Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A, Empoli-Pescara 1-1: Zeman a un passo dalla retrocessione
© LaPresse

Serie A, Empoli-Pescara 1-1: Zeman a un passo dalla retrocessione

El Kaddouri porta avanti i toscani, che si fanno riprendere dalla rete di Caprari. Il boemo resta a -9 dalla zona salvezzatwitta

sabato 8 aprile 2017

EMPOLI - Un pareggio che proietta il Pescara di Zeman sempre più verso la Serie B. L'Empoli torna sì a far punti dopo 7 ko di fila, ma non riesce a staccarsi definitivamente dalla zona calda. Va peggio, però, al boemo, che ottiene il suo secondo pareggio consecutivo: troppo poco, però, per sperare ancora nella salvezza. La retrocessione non è aritmetica, ma di questo passo è questione di giornate: i punti che lo separano dall'Empoli, dopo l'1-1 del Castellani, restano 9.

Empoli-Pescara 1-1: statistiche e tabellino

Il primo brivido è per l'Empoli, quando Benali non arriva per un soffio su un tiro-cross di Campagnaro (5'). L'Empoli, però, reagisce subito: prima prende un palo con una splendida punizione di Pasqual, poi va in vantaggio al 9' con El Kaddouri (2° gol in campionato), che con un delizioso tocco d'esterno sfrutta al massimo una bella sponda di Marilungo in area di rigore.

CAPRARI GOL - Il Pescara reagisce. Caprari riesce prima nell'impresa di sbagliare un gol a porta spalancata (16'), poi trova il pari scartando Skorupski dopo un brillante assist di Bahebeck. Il francesino, poco dopo, si accascia a terra ed è costretto a uscire per Brugman. Ennesimo infortunio di una stagione sfortunatissima, ma nella quale ha sempre risposto presente ogni volta che è stato impiegato. Nel finale di primo tempo il Pescara sfiora anche il vantaggio con un colpo di testa di Campagnaro trattenuto a fatica da Skorupski (42').

SUPER FIORILLO - Pasqual sfiora il 2-1 ancora su calcio piazzato, ma è provvidenziale la deviazione di Campagnaro, così come quella di Barba, al 60', su tiro ravvicinato di Brugman. Martusciello inserisce Pucciarelli per Marilungo, Zeman mette dentro Bruno per Muntari (62'). Al 64' l'occasione più ghiotta per l'Empoli: El Kaddouri trova l'imbucata per Krunic, che supera un avversario e calcia, ma Fiorillo è superlativo in uscita bassa.

SKORUPSKI C'E' - Zeman prova a dare più verve ai suoi con l'ingresso di Verre per Coulibaly. Ne nasce un contropiede che porta Benali alla conclusione di destro, con annessa parata a terra di Skorupski (73'). Martusciello effettua l'ultimo cambio a 6 minuti dalla fine: fuori Thiam e dentro Mchedlidze, al rientro in campo dopo l'infortunio. Il georgiano, però, non si vede affatto, mentre dall'altra parte il Pescara ci mette tanta buona volontà, ma poca precisione nell'ultimo passaggio. L'ultimo brivido alla porta di Skorupski lo porta Benali, con un tiro sul primo palo su cui il polacco è attento. Finisce 1-1, Zeman è a un passo dalla retroscessione Serie B.

Tags: Serie AEmpolipescaraZeman

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti