Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A, Roma-Napoli 0-1: basta Insigne, Sarri a +5 sulla Juventus
© www.imagephotoagency.it

Serie A, Roma-Napoli 0-1: basta Insigne, Sarri a +5 sulla Juventus

Nell'altro anticipo del sabato, Mertens e compagni piegano la squadra di Di Francesco: ottava vittoria di fila e prima fuga del campionatotwitta

sabato 14 ottobre 2017

di Valerio Albensi

ROMA - La Juve si prende il sabato libero, il Napoli invece fa gli straordinari. La squadra di Sarri piega la Roma in trasferta (1-0), centra l'ottava vittoria in altrettante partite e consolida il primo posto in classifica volando a più cinque punti sui campioni d'Italia e sull'Inter: è la prima fuga del campionato. Anche all'Olimpico si vede il solito Napoli: sicuro nel palleggio e letale in area di rigore. Insigne sblocca la partita al 20', aiutato da uno sfortunato tocco di De Rossi, poi la capolista amministra il vantaggio e trema nella ripresa quando la Roma colpisce un palo e una traversa con Fazio e Dzeko. È il secondo successo stagionale all'Olimpico dopo il 4-1 alla Lazio.

NAPOLI SUBITO AVANTI - Roma-Napoli è una mano di poker con un piatto reso ancora più ricco dalla sconfitta della Juve nell'anticipo. Le due squadre nel primo quarto d'ora si studiano, niente bluff. Nainggolan e compagni provano a dare un segnale con un paio di situazioni di potenziale pericolo su cross dal fondo che però non vengono sfruttate. Il primo tiro in porta è del Napoli: scambio Insigne-Mertens e conclusione del belga da posizione defilata, Alisson c'è. Il vantaggio della squadra di Sarri arriva pochi minuti dopo, al 20': la sfortunata deviazione di De Rossi al limite dell'area è un assist per Insigne che, solo davanti al portiere brasiliano, non sbaglia. 

ROMA IN DIFFICOLTA' - La Roma è in difficoltà, fa fatica a gestire il pallone e il Napoli spinge. La squadra di Sarri presidia la metà campo avversaria con il solito palleggio veloce che non lascia aria ai centrocampisti di Di Francesco. Alisson respinge un cross velenoso dalla sinistra di Hamsik, poi blocca un colpo di testa di Mertens sul calcio d'angolo seguente.

ROMA, PALO E TRAVERSA - Nella ripresa, stesso spartito: il Napoli controlla, ma la Roma resta aggrappata alla gara con coraggio. Ci provano Dzeko e Kolarov con due tentativi dalla lunghissima distanza, ma entrambe le conclusioni finiscono alte. Di Francesco poi perde Manolas al 58' per un problema muscolare, al suo posto entra Fazio che al 70' sfiora il gol con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo: Reina devia sul palo con un intervento che ricorda quello su Strootman nella sfida all'Olimpico della scorsa stagione. La fortuna non aiuta la Roma: a sette minuti dalla fine Dzeko, ancora di testa, colpisce la parte alta della traversa, e nel recupero Reina blocca un sinistro al volo di Cengiz Ünder, Sono gli ultimi brividi, vince il Napoli. E sono tre punti che pesano.

SERIE A, ROMA-NAPOLI 0-1: CRONACA, TABELLINO E STATISTICHE

La classifica completa della Serie A

Tags: Risultati Serie A

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti