Calcio

Serie A, Benevento-Milan 2-2: decide il colpo di testa di Brignoli!
© ANSA

Serie A, Benevento-Milan 2-2: decide il colpo di testa di Brignoli!

Primo storico punto della squadra campana nella massima serie: tutto merito dello stacco del portiere sul calcio di punizione di Cataldi in pieno recupero! Di Bonaventura, Puscas e Kalinic le altre reti. Rosso a Romagnolitwitta

domenica 3 dicembre 2017

BENEVENTO – L’eroe di giornata ha un volto (e un ruolo) che non t’aspetti. Il primo storico punto del Benevento in Serie A arriva in pieno recupero e lo firma Brignoli. Il portiere della squadra di De Zerbi stacca di testa sulla punizione calciata da Cataldi battendo il collega Donnarumma e regalando il definitivo 2-2 ai campani. C’è Gattuso, ma la sostanza del Milan non cambia. La brillantezza nel gioco è poca, l’incisività in avanti altrettanto. Bonaventura apre le marcature, Puscas illude, Kalinic sembra chiuderla a poco più di mezz’ora dal termine e il rosso a Romagnoli dà una grande mano alle Streghe che in extremis tentano il tutto per tutto consegnandosi alla storia con il clamoroso tuffo vincente del giocatore in prestito dalla Juventus. Che fa già passare in secondo piano l'esordio di Ringhio sulla panchina rossonera...

Benevento-Milan 2-2: tabellino e statistiche

LA SBLOCCA JACK - Nuovo allenatore, vecchio Milan. Gattuso non opta per la rivoluzione, conferma Borini e Rodriguez sulle fasce e lancia Kalinic prima punta con ai lati Suso e Bonaventura. Le prime due iniziative della partita, entrambe di marca rossonera, non devono trarre in inganno: il Benevento non sta a guardare e gioca la propria gara mettendo in difficoltà gli avversari con la conclusione di Memushaj (21’) che termina di poco a lato. Brignoli non ha nessun problema a raccogliere la punizione di Suso mentre Parigini manca incredibilmente il vantaggio (32’) sciupando di testa l’ottimo pallone servito da D’Alessandro. Lo spauracchio rialza il Milan, che trova l’1-0 al 38’ (seppur in maniera fortuita) con Bonaventura dopo un tap-in che manda fuori causa il portiere di De Zerbi. Tutto parte da una grande azione di Kessié.

INCREDIBILE BRIGNOLI! - L’inizio della ripresa, per il Milan, è da incubo. E il Benevento firma il pari al 50’ con Puscas: Letizia calcia dal limite, Donnarumma respinge come può ma sulla battuta ravvicinata del giovane attaccante in prestito dall’Inter non può nulla. La reazione c’è e si concretizza dopo sette minuti sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Bonaventura crossa sul secondo palo e incontra la testa di Kalinic che, tutto solo, è libero di battere in rete interrompendo in campionato un digiuno che durava addirittura da 421 minuti. Le emozioni proseguono altalenanti da una parte e dall’altra, quando D’Alessandro sfiora nuovamente il pari e quando l’arbitro Mariani sventola a Romagnoli il secondo giallo della giornata in seguito all’intervento (dubbio e senza VAR) su Letizia. Nel finale il protagonista è colui che non t’aspetti. Il 2-2, e quindi il primo storico punto del Benevento in A, è merito del portiere Brignoli che stacca di testa sulla punizione di Cataldi battendo Donnarumma. L'incredibile domenica del Vigorito vola via così.

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti