Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Fiorentina-Benevento, lacrime e brividi nel nome di Astori
© ANSA

Fiorentina-Benevento, lacrime e brividi nel nome di Astori

Al Franchi migliaia di bandierine e palloncini per ricordare il capitanotwitta

domenica 11 marzo 2018

FIRENZE - Tutto è diverso, anche la vigilia di una gara che non può essere uguale alle altre. Il tecnico Stefano Pioli non si sottrae ai media ma a una condizione: niente domande, parlerà solo lui. Un monologo di pochi minuti con gli occhi lucidi e voce incrinata, per ricordare, ringraziare. Per farsi forza e trasmetterla ai suoi ragazzi. A tutta la Fiorentina. «Ho avuto la fortuna e il privilegio di conoscere Davide. Era una persona speciale, un capitano speciale, generoso, positivo, disponibile, altruista. Purtroppo me lo sono goduto troppo poco e mi mancherà. Mi manca ogni giorno che vado in campo e mi mancherà sempre. Un pensiero per i genitori e i fratelli di Davide: se lui era speciale è perché anche loro lo sono. Per Francesca e Vittoria non trovo le parole per consolarle, ma faccio una promessa: ci saremo sempre per loro. Poi i nostri tifosi: hanno a volte la lingua lunga ma anche un cuore grandissimo e avrei voluto abbracciarli uno ad uno per trovare insieme la forza per andare avanti. La nostra proprietà si è contraddistinta ancora per sensibilità, signorilità, disponibilità e sta facendo il possibile per aiutarci. Un grazie da parte mia poi a tutto il mondo del calcio: una partecipazione così commossa e sentita è merito di Davide ma significa anche che in un mondo che talvolta viene descritto diversamente ci sono dei principi e dei valori, toccherà a noi seguire l’esempio di Davide».

Segui Fiorentina-Benevento in diretta

TUTTI CONVOCATI Pioli ha convocato tutti giocatori per stare uniti: in ritiro anche Andrea Della Valle mentre il fratello Diego, all’estero, farà il possibile per essere allo stadio dove sono attesi i fratelli di Davide e forse la compagna. Uno stadio nel nome di Astori: i giocatori lo omaggeranno con una maglia e prima e durante il match, al 13’; i tifosi con una coreografia in Fiesole, migliaia di bandierine e palloncini, un cuore viola e il ‘N.13 voleranno dalla torre Maratona e dalla Ferrovia. Inarrestabile poi la processione al ‘muro del pianto’ sui cancelli del Franchi: dopo la visita venerdì del Benevento ieri una delegazione della Juventus Primavera formata da due ragazzi, il team manager Pessotto e il tecnico Dal Canto, accolti dal vicepresidente viola Salica, vi ha deposto una corona di fiori. «E’ stata una settimana dura per tutti, la Juve ha voluto essere vicina non solo alla famiglia di Astori - dice Pessotto a Rai Sport - ma pure alla Fiorentina e ai suoi tifosi. Davide ci lascia una grande eredità di valori umani importanti: è nostro dovere non sprecarli».

 

Formazioni ufficiali Fiorentina-Benevento

FIORENTINA (4-3-3):Sportiello; Biraghi, Pezzella, Hugo, Milenkovic; Saponara, Veretout, Badelj; Thereau,Simeone, Chiesa, Thereau.Allenatore: Pioli

BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Venuti; Lombardi, Cataldi, Djuricic; Brignola, Coda, Guilherme. Allenatore: De Zerbi

ARBITRO: Pasqua di Tivoli

Tags: Fiorentina-Benevento

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti