Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Astori, Diego Della Valle si ferma al "muro del pianto"

Astori, Diego Della Valle si ferma al "muro del pianto"

 Il video sul capitano, il silenzio in campo, la maxi sciarpatatwitta

domenica 11 marzo 2018

FIRENZE - Al suo arrivo al Franchi, anche Diego Della Valle ha voluto fermarsi davanti al 'muro del pianto' eretto in questi giorni dai tifosi viola sui cancelli dello stadio per ricordare e omaggiare Davide Astori. Il proprietario del club viola è rientrato dall'estero, dove si trovava per impegni di lavoro, per assistere alla gara con il Benevento, la prima senza il capitano. Mentre il fratello Andrea già da ieri è a Firenze per stare in ritiro con la squadra. I due proprietari della Fiorentina mancavano dal Franchi da quasi un anno: al loro arrivo sono stati accolti da applausi dai tifosi. "Astori ci ha insegnato molto - ha dichiarato Antognoni a Premium - è giusto ricominciare subito per ricordarlo, la partita può smorzare la tensione di questi giorni. Sarà uno stimolo per costruire una squadra più competitiva". Sui led a bordo campo non ci sono cartelloni pubblicitari ma le scritte 'Davide sempre con noi' e '13 Davide Astori'. Dopo la lettura delle formazioni e il nome di Astori scandito dall'altoparlante sul maxischermo è stato trasmesso il video con le immagini più belle del capitano e la musica di Jovanotti, contrassegnato dalla maxi sciarpata in curva Fiesole. Uno scenario suggestivo e commovente.

Astori, gigantografia della maglia e uno striscione in Curva Fiesole

Tags: Fiorentina-Benevento

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti