Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A, Spal-Roma 0-3: autogol di Vicari, Nainggolan e Schick
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.

Serie A, Spal-Roma 0-3: autogol di Vicari, Nainggolan e Schick

Convincente successo per i giallorossi, di nuovo terzi da soli a +3 sulla Lazio e a +4 sull'Inter impegnate domani. E ora Di Francesco fa rotta su Liverpool per l'andata della semifinale di Championstwitta

sabato 21 aprile 2018

ROMA - Se il Liverpool si è fatto rimontare sul 2-2 in trasferta dal West Bromwich fanalino della coda in Premier League e virtualmente retrocesso, la Roma non ha invece fatto sconti alla Spal battuta 3-0 al ‘Mazza’. Tre punti pesanti per la classifica dei giallorossi, ora di nuovo terzi da soli a +3 sulla Lazio e a +4 sull’Inter (impegnate domani rispettivamente contro la Sampdoria in casa e l'Atalanta a Bergamo) e ancora più carichi in vista della semifinale di andata in programma ad Anfield martedì sera. Un successo ancora più convincente se si considerano la recente striscia positiva degli estensi (due vittorie e poi sei pareggi di fila nelle ultime otto) e l’ampio turnover varato da Di Francesco (debutto per il terzino Jonathan Silva, titolare come Bruno Peres, Gonalons, Lorenzo Pellegrini, El Shaarawy e Schick nell'inconsueto 4-3-2-1 opposto al consolidato 3-5-2 di Semplici).

Spal-Roma 0-3: numeri e statistiche del match

LA PARTITA - Il copione del match è ben delineato già dalla prima frazione, con la Spal che recrimina solo per un contatto in area tra Fazio e Antenucci, ma sono vane le proteste del capitano estense con l’arbitro ternano Tagliavento. Molte di più le chance costruite dai giallorossi, che sprecano con Schick e El Shaarawy ma riescono ad andare al riposo comunque in vantaggio grazie a un’autorete di Vicari (33’) su tiro cross di Lorenzo Pellegrini. Nella ripresa ci si aspetterebbe una Spal più arrembante e invece la Roma chiude presto i giochi con Nainggolan, che al 52' si traveste da Totti e raddoppia con una splendida volée di collo-esterno destro. Non sembra infatti esserci la deviazione di Schick che decide allora di andarsi a prendere la gloria personale al 60’, quando cala il tris di testa su cross di Lorenzo Pellegrini. Protagonista però anche Alisson su Paloschi (55') e su Antenucci (69') in due delle poche occasioni davvero pericolose create dai padroni di casa. La missione di Ferrara è compiuta: adesso Di Francesco e i suoi ragazzi fanno rotta su Liverpool.

Spal-Roma 0-3: il tabellino

Serie A, la classifica

Roma, tutto esaurito per il Liverpool

 

Tags: Serie ARomaspalChampions LeagueLiverpool

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti