Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A, Fiorentina-Napoli 3-0: tripletta Simeone, la Juventus a +4 "vede" lo scudetto
© Getty Images

Serie A, Fiorentina-Napoli 3-0: tripletta Simeone, la Juventus a +4 "vede" lo scudetto

Gli azzurri restano in 10 al 6' dopo l'espulsione di Koulibaly. Poi l'attaccante argentino, al 34', al 62' e al 93', realizza i tre gol che decidono la sfida del Franchi. A tre giornate dalla fine i bianconeri a un passo dal settimo scudetto consecutivotwitta

domenica 29 aprile 2018

FIRENZE - Il Napoli crolla al Franchi 3-0: la Fiorentina stende gli azzurri grazie alla tripletta di Simeone (34', 62', 93') e molto probabilmente chiude il discorso campionato. La Juventus, infatti, resta a +4 sulla squadra di Sarri e a tre giornate dalla fine, con nove punti a disposizione, sembra essere davvero lo sprint decisivo che può regalare il settimo scudetto di fila ai bianconeri. Il Napoli dopo l'espulsione di Koulibaly al 6' (Mazzoleni in un primo momento aveva assegnato il rigore ai viola e l'ammonizione al difensore, ma poi dopo il consulto con il Var ha cambiato la sua decisione optando per la punizione dal limite e il cartellino rosso per il centrale) non è più riuscito a cambiare il ritmo alla partita e a creare occasioni importanti in attacco, mentre la Fiorentina ha controllato la manovra chiudendo il discorso con i tre gol dell'attaccante argentino. Un successo importante per i viola che grazie a questi tre punti salgono a quota 54 in classifca, a -3 dal Milan (settimo) e a -4 dall'Atalanta (sesta), restando in corsa per un posto in Europa League.

Serie A, Fiorentina-Napoli 3-0: tabellino e statistiche

LE SCELTE - In avvio Pioli sceglie il 4-3-1-2 con Simeone e Chiesa in attacco. Saponara trequartista. Nessuna novità per Sarri che si affida alla stessa formazione schierata con la Juve: 4-3-3 con Callejon, Mertens e Insigne dal 1' nel reparto offensivo.

KOULIBALY ESPULSO, SBLOCCA SIMEONE - Nei primi minuti i ritmi non sono troppo elevati con il Napoli che controlla il gioco e la Fiorentina pronta a ripartire in contropiede. Al 6' però episodio decisivo della gara: Simeone parte sul filo del fuorigioco e prende in velocità Koulibaly che atterra l'attaccante viola al limite dell'area di rigore. Mazzoleni in un primo momento decide di assegnare il penalty e di ammonire il difensore azzurro. Dopo il consulto con il Var però l'arbitro cambia la sua decisione: niente rigore, calcio di punizione dal limite dell'area ed espulsione per il centrale del Napoli (chiara occasione da gol). Sugli sviluppi della punizione prima Biraghi e poi Milenkovic impegnano Reina che però non si fa sorprendere. Sarri subito dopo corre ai ripari: fuori Jorginho e dentro Tonelli con gli azzurri che si schierano con un 4-4-1 con Insigne e Callejon esterni. In 10 contro 11 il Napoli comunque non si limita a difendere e al 25', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, sfiora il gol con Mario Rui che direttamente dalla bandierina prova la conclusione in porta ma Sportiello è attento e respinge. Al 34' però la Fiorentina passa in vantaggio: Biraghi rinvia dalla difesa, Simeone parte in posizione regolare anticipando in velocità la chiusura di Tonelli e poi supera Reina sbloccando il risultato. E non è finita qui perché al 36' è Benassi a sfiorare il raddoppio ma la sua conclusione non centra la porta. Al 45' la Fiorentina va nuovamente vicina al 2-0 con Chiesa che, dall'interno dell'area di rigore, impegna Reina: il portiere azzurro però è bravissimo a respingere la conclusione dell'attaccante viola. È l'ultima emozione del primo tempo che dopo 3' di recupero si chiude sull'1-0 per la Fiorentina.

Il Napoli crolla a Firenze: i tifosi della Juventus si scatenano sul web

TRIPLETTA SIMEONE - In avvio di ripresa non ci sono cambi per Pioli e Sarri. Al 50' azzurri vicini al pareggio con Mertens: lancio perfetto di Callejon per l'esterno belga che di sinistro al volo prova la conclusione ma Sportiello non si fa sorprendere. Al 55' la Fiorentina torna a farsi vedere in attacco con Veretout che prova la conclusione dalla distanza ma il destro del centrocampista finisce sul fondo. Passano solo 2' ed è Chiesa ad impegnare Reina ma il portiere spagnolo è bravissimo a deviare in calcio d'angolo. Al 58' doppio cambio per Sarri: dentro Milik e Zielinski, fuori Mertens e Hamsik. Al 62' prima sostituzione anche per Pioli che inserisce Gaspar al posto di Laurini. E subito dopo il cambio la Fiorentina raddoppia: sugli sviluppi di un corner Badelj prolunga di testa, il pallone viene deviato da Hysaj, Reina respinge corto e Simeone anticipa tutti segnando il 2-0. Al 70' la Fiorentina sfiora il tris, ancora con Simeone, ma la conclusione dell'attaccante argentino finisce di poco sul fondo. Al 79' secondo cambio per Pioli che inserisce Eysseric al posto di Saponara. Il Napoli non ha più la forza per provare la rimonta e al 93' arriva la tripletta di Simeone che dopo aver superato in velocità Mario Rui, in diagonale, realizza il 3-0 finale.

Tags: Serie ASimeone

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti