Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Liverpool-Napoli 5-0, finisce in goleada a Dublino
© Getty Images
0

Liverpool-Napoli 5-0, finisce in goleada a Dublino

La squadra di Ancelotti non può nulla di fronte ai finalisti dell'ultima Champions League

sabato 4 agosto 2018

TORINO - Il Napoli prende cinque sberle dal Liverpool, nel primo test di livello della stagione. La squadra di Juergen Klopp mette a nudo tutte le incertezze della formazione azzurra, a partire dagli equilibri difensivi, fino agli automatismi in attacco, che mancano e restano schiacciati dal dinamismo, ma soprattutto dalla pressione dei 'Reds'. Sotto accusa in particolare la difesa, con Koulibaly nella sua versione più svagata e Luperto che non regge l'urto fisico degli esterni inglesi, ma soprattutto con Karnezis sul banco degli imputati per almeno un paio di gol subito in modo discutibile. Ma è tutto il Napoli che non gira e dimostra di essere lontano dalla forma migliore. Il Liverpool, invece, parte fortissimo e mette subito la partita in frigo: Salah fa quello che vuole a destra, passa a Mané che trova Milner pronto a battere Karnezis. Il Napoli accusa il colpo, Koulibaly regala palla a Salah, ma Albiol salva su Mané; un minuto dopo, però, Karnezis sbaglia l'uscita su corner e Wjinaldum infila di testa a porta vuota. 

De Laurentiis annuncia un acquisto e un rinnovo

Gli azzurri si svegliano, provano a prendere in mano le redini della partita e ci riescono nella parte centrale del primo tempo, ma le iniziative offensive si affidano praticamente solo all'estro di Insigne che ci prova in un paio occasioni, ma senza fortuna. Proprio Insigne, negli ultimi minuti del primo tempo, serve un assist a Callejon, che accorcia le distanze, ma la rete viene annullata per un dubbio fuorigioco. Nella ripresa il valzer delle sostituzioni mette a nudo la maggiore qualità della rosa del Liverpool, che continua a dominare, contenendo al meglio i tentativi offensivi del Napoli e colpendo in contropiede. Il Napoli si sfilaccia, Salah segna il 3-0 fra le proteste dei difensori azzurri, per una presunta spinta ad Albiol in area. Ancelotti chiama fuori Milik, Hamsik, Callejon, Fabian, Insigne e Albiol, per fare spazio ai vari Inglese, Diawara, Verdi, Rog, Ounas e Maksimovic. Il Liverpool, che domenica prossima esordirà in campionato ed è più in forma, regge meglio alla distanza e dilaga con Sturridge e Moreno. 

Liverpool-Napoli

Commenti

Potrebbero interessarti

Classifica

Serie A - 28° Giornata

Juve 75 Parma 33
Napoli 60 Genoa 33
Inter 53 Sassuolo 32
Milan 51 Cagliari 30
Roma 47 Spal 26
Lazio 45 Udinese 25
Atalanta 45 Empoli 25
Torino 44 Bologna 24
Sampdoria 42 Frosinone 17
Fiorentina 37 Chievo 11

Risultati

SERIE A - 28° GIORNATA

Cagliari - Fiorentina 2 - 1
Sassuolo - Sampdoria 3 - 5
Spal - Roma 2 - 1
Torino - Bologna 2 - 3
Genoa - Juve 2 - 0
Atalanta - Chievo 1 - 1
Empoli - Frosinone 2 - 1
Lazio - Parma 4 - 1
Napoli - Udinese 4 - 2
Milan - Inter 2 - 3