Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A, Sassuolo-Inter 1-0: Berardi gol, Spalletti subito ko
© Getty Images
0

Serie A, Sassuolo-Inter 1-0: Berardi gol, Spalletti subito ko

I nerazzurri cadono al Mapei Stadium di Reggio Emilia: decide un rigore dell'attaccante nel primo tempo

domenica 19 agosto 2018

REGGIO EMILIA - Se lo sognava diverso Luciano Spalleti l'esordio in campionato. L'Inter cade a Reggio Emilia alla prima giornata: merito di un Sassuolo, quello di De Zerbi, autore di una partita splendida per qualità nel primo tempo e per spirito di sacrificio nella ripresa. Alla fine decide un rigore di Berardi al 27'.

Sassuolo-Inter 1-0: statistiche e tabellino

LAUTARO-ICARDI - Senza Nainggolan, Skriniar e con Keita in panchina, Spalletti schiera un 4-2-3-1 con il tridente Politano-Lautaro-Asamoah alle spalle di Icardi. Tanti i volti nuovi nel nuovo Sassuolo di De Zerbi, a cominciare dalla coppia di centrali Ferrari-Magnani, la mezz'ala Bourabia e il "falso nove" Boateng, supportato da Berardi e Di Francesco.

TANTO SASSUOLO - Comincia benissimo la squadra emiliana, brillante, rapida e con ottime trame di gioco, marchio di fabbrica del tecnico bresciano. Bourabia, imbeccato da Magnanelli, impegna Handanovic a una parata di piede già al 4', mentre dall'altro lato Lautaro Martinez ci prova di testa, senza convinzione, su palla morbida di Brozovic. L'Inter appare subito in difficoltà, soprattutto sulla sua fascia sinistra, dove Dalbert soffre tremendamente Berardi. I nerazzurri di Spalletti si fanno vedere con un tiro da posizione defilata di Icardi, facile per Consigli, ma dietro continuano a ballare: Brozovic e Vecino non fanno filtro e la difesa si trova spesso ad affrontare le punte neroverdi senza il giusto supporto. Così, al 26', Miranda stende con una trattenuta Di Francesco in area e l'arbitro Mariani concede il calcio di rigore, trasformato non senza patemi da Berardi (27'). L'Inter risponde con un destro da fuori area di Icardi che sfiora il palo, Berardi spreca un contropiede, mentre Asamoah chiede un rigore per una spinta di Magnanelli. All'intervallo, però, è 1-0 per la squadra di De Zerbi.

DENTRO PERISIC - Spalletti corre subito ai ripari: a inizio ripresa entra Perisic per Dalbert, con Asamoah che arretra sulla linea dei difensori. Il croato si fa subito vedere con un destro alto. Stessa sorte per il tiro di Brozovic al 57' e per il sinistro a giro di Politano tre minuti dopo. De Zerbi inserisce Sensi per Bourabia per dare più energie al centrocampo. Le occasioni, al Sassuolo, non mancano e Boateng (66'), da centravanti "vero", colpisce il palo con un destro di prima intenzione di cross basso di Lirola.

PALO BOATENG, ICARDI SPRECA - Dall'altro lato, Icardi spreca incredibilmente un cross perfetto di Perisic dalla sinistra. Spalletti le prova tutte: Keita fa il suo debutto in maglia nerazzura entrando al posto di Lautaro Martinez. L'ex Lazio si fa vedere con un tiro largo all'82'. De Zerbi toglie nel frattempo anche Boateng (dentro Babacar), mentre Spalletti inserisce anche Karamoh per Brozovic. L'ultima occasione, per i nerazzurri, arriva al 90', De Vrij costringe Consigli a un'ottima parata con un colpo di testa su calcio piazzato di Politano. Neio minuti di recupero sale anche Handanovic sui corner, ma non basta. L'Inter perde la prima, merito di un Sassuolo che si candida subito a sorpresa della stagione appena cominciata.

Sassuolo Inter

Commenti

Potrebbero interessarti

Classifica

Serie A - 4° Giornata

Juve 12 Udinese 5
Spal 9 Cagliari 5
Napoli 9 Milan 4
Sassuolo 7 Atalanta 4
Sampdoria 6 Inter 4
Fiorentina 6 Empoli 4
Genoa 6 Parma 4
Lazio 6 Bologna 1
Roma 5 Frosinone 1
Torino 5 Chievo -1

Risultati

SERIE A - 4° GIORNATA

Inter - Parma 0 - 1
Napoli - Fiorentina 1 - 0
Frosinone - Sampdoria 0 - 5
Roma - Chievo 2 - 2
Genoa - Bologna 1 - 0
Juve - Sassuolo 2 - 1
Udinese - Torino 1 - 1
Empoli - Lazio 0 - 1
Cagliari - Milan 1 - 1
Spal - Atalanta 2 - 0