Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Colantuono: «Allegri è bravo, i numeri parlano per lui»

L'allenatore dell'Atalanta si prepara alla trasferta di San Siro contro i rossoneri: «Se guardiamo le statistiche è la squadra con il possesso di palla più elevato e con il maggior numero di tiri in porta. Poi non credo che sia un caso se è l'unica a esser rimasta in Champions»twitta

domenica 5 gennaio 2014

BERGAMO - Il 2014 calcisitico dell'Atalanta targata Stefano Colantuono inizierà con un match tutt'altro che semplice, il match contro il Milan. Domani pomeriggio (ore 15) la squadra bergamasca affronterà quella di Massimiliano Allegri. I nerazzurri hanno un solo punto di differenza nei confronti dei rossoneri (l'Atalanta ne ha 18). Così Colantuono oggi in conferenza stampa: «Il Milan è una squadra che attacca molto, con tanti uomini. Ci sta perciò che magari ogni tanto conceda qualche spazio dietro. Noi dovremo essere bravi ad approfittare delle poche occasioni che si presenteranno. Se guardiamo le statistiche è la squadra con il possesso di palla più elevato e con il maggior numero di tiri in porta. Poi non credo che sia un caso se è l'unica a esser rimasta in Champions. Allegri poi è un bravissimo tecnico. I numeri parlano per lui. Sono convinto che anche quest'anno saprà risalire la classifica. Dite che ha una fiducia a tempo limitato? È così per tutti gli allenatori, nessuno escluso».

Tutte le notizie di Atalanta

Approfondimenti

Commenti