Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Atalanta, Gasperini: «Ci vuole coraggio a parlare dell'arbitro...»
© ANSA

Atalanta, Gasperini: «Ci vuole coraggio a parlare dell'arbitro...»

Il tecnico: «Abbiamo dominato, qui il pareggio sta stretto solo a noi. Peccato aver segnato solo alla fine, meritavamo di vincere»twitta

domenica 24 settembre 2017

FIRENZE - La sfuriata di Freitas e Pioli da una parte, l'insoddisfazione di Gasperini dall'altra. Il pareggio tra Fiorentina e Atalanta, per motivi diversi, non sta bene a nessuno. "I viola si sono lamentati dell'arbitro? Ci vuole coraggio stasera - ha commentato il tecnico dei nerazzurri a Mediaset Premium - perdere questa gara sarebbe stato difficile da spiegare. Abbiamo sempre condotto noi, a parte a inizio gara dove la Fiorentina si è fatta vedere di più. Direi che alla Fiorentina va bene così, non sarebbe stata giusta una vittoria della squadra viola. Se c'è una squadra a cui sta stretto l'1-1 siamo noi".

TUTTI I RISULTATI DELLA SESTA GIORNATA

LA PARTITA - Gli episodi incriminati sono due: una trattenuta di Spinazzola su Astori e l'intervento in uscita di Berisha su Gil Dias. Due interventi, in area di rigore, su cui il Var non è intervenuto. Gasperini però preferisce parlare di calcio giocato: "Chiesa ha fatto un grande gol, ci abbiamo messo un po' a entrare in partita. Abbiamo sbagliato tante occasioni e siamo cresciuti anche in difesa, peccato che il pari sia arrivato a fine partita. Sportiello? Un grande portiere, la sua avventura all'Atalanta è finita quando si è impuntato che voleva andare al Napoli a tutti i costi". Sugli infortunati in vista della gara di Europa League contro il Lione: "Dobbiamo valutare Toloi, Ilicic e Petagna. Giovedì è una partita importante per noi e dobbiamo fare la conta".

FIORENTINA-ATALANTA 1-1: NUMERI E STATISTICHE

Tags: Serie AatalantaGasperiniFiorentinapioli

Tutte le notizie di Atalanta

Approfondimenti

Commenti