Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Cagliari, Rastelli: «Colpa mia, non siamo scesi in campo»
© FOTO MOSCA

Serie A Cagliari, Rastelli: «Colpa mia, non siamo scesi in campo»

Il tecnico: «Abbiamo avuto il peggior approccio della stagion. Negli spazi il Sassuolo ha fatto come voleva»twitta

domenica 21 maggio 2017

REGGIO EMILIA - Il Cagliari di Massimo Rastelli ha perso 6-2 a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Una brutta sconfitta per i sardi, di cui il tecnico si assume tutte le responsablità: "È stato uno dei peggiori approcci della stagione - ha spiegato ai microfoni del sito ufficiale rossoblù - tre gol dopo il primo quarto d’ora e partita di fatto chiusa. Praticamente non siamo scesi in campo. Mi assumo tutte le responsabilità per questa sconfitta, evidentemente non sono stato bravo durante la settimana a fare salire la tensione e la concentrazione al punto giusto"

TUTTO SUL CAGLIARI

BILANCIO POSITIVO - La stagione del Cagliari resta positiva nonostante la sconfitta di oggi: "La vittoria nell'ultima gara contro l'Empoli lo ha dimostrato. Oggi abbiamo affrontato una squadra di grandissima qualità. Se concedi spazi il Sassuolo va a nozze. L’abbiamo aiutato in tutto e per tutto" ha dichiarato Rastelli. Da migliorare, in vista della prossima stagione, c'è sicuramente la difesa che è tra le più battute di tutto il campionato: "Ho provato a cambiare modulo e avevamo trovato un equilibrio. Nulla oggi faceva presagire che potessimo ricadere nei soliti errori. Questi errori però possono essere un punto di partenza su dove iniziare a lavorare per l’anno prossimo".

CLASSIFICA SERIE A

Tags: Serie ACagliariSassuoloRastelli

Tutte le notizie di Cagliari

Approfondimenti

Commenti