Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Cagliari, Lopez: «Sampdoria forte, ma possiamo dire la nostra»
© Marco Canoniero

Serie A Cagliari, Lopez: «Sampdoria forte, ma possiamo dire la nostra»

Il tecnico: «La classifica dice che dovremo lottare sino all'ultima giornata»twitta

sabato 28 aprile 2018

CAGLIARI - "Sappiamo le difficoltà a cui andremo incontro, in settimana ci abbiamo lavorato. Alla Sardegna Arena loro furono bravi ad arrivare direttamente nei pressi della nostra area giocando tre contro tre con i nostri difensori. Nel secondo tempo noi facemmo girare la palla con più rapidità e arrivando agli esterni: questa può essere la chiave". Il tecnico del Cagliari, Diego Lopez, guarda al prossimo impegno di campionato contro la Sampdoria analizzando la precedente sfida: "La partita di andata dovrà servirci come monito, per non ripetere gli stessi errori. Abbiamo lavorato tutta la settimana per arrivare preparati all'appuntamento. La Sampdoria è forte, ha un ottimo tecnico, oltre che una grande persona, che ha dato alla squadra una organizzazione tattica ben precisa. Ma anche noi possiamo far male e dire la nostra". Il tecnico guarda al rush finale: "Quella di domani a Genova è una partita importante. Ci aspettano quattro finali da affrontare con personalità ed entusiasmo, in casa e fuori. Pensiamo innanzitutto alla Sampdoria, in questo momento conta questa gara". Torna a disposizione Farias: "In questo rush finale può darci qualcosa in più ma dobbiamo essere bravi ad aiutarlo a fare bene: è al rientro e dobbiamo tenere conto della sua condizione fisica".

TUTTO SUL CAGLIARI

MOTIVAZIONI "Sicuramente le squadre che lottano per un obiettivo danno qualcosa in più. Poi contro il Bologna non sono arrivati i tre punti, nonostante avessimo fatto la nostra partita, creato molte occasioni e segnato pure un gol valido che non è stato concesso. Il calcio è questo, a volte gli episodi ti girano bene, altre volte accade il contrario: contro l'Udinese forse avevamo fatto qualcosa in meno ma siamo riusciti a prevalere. Penso che dobbiamo aumentare la concretezza offensiva, cercare di fare gol: è in questo che dobbiamo migliorare. A tutti noi sarebbe piaciuto essere già salvi ma la classifica dice che dovremo lottare sino all'ultima giornata. Dobbiamo essere consapevoli del momento e della squadra che siamo: abbiamo quattro punti di vantaggio, non guardiamo a quello che fanno gli altri, sarebbe un inutile spreco di energie. Pensiamo solo a noi, alla partita di domani contro la Sampdoria".

PROBABILI FORMAZIONI

Tutte le notizie di Cagliari

Approfondimenti

Commenti