Calcio

Serie A, Dainelli: «Dobbiamo sempre fare meglio»
© LaPresse

Serie A, Dainelli: «Dobbiamo sempre fare meglio»

Il difensore: «Non esistono alibi. Arriveranno anche i momenti difficili, ma uniti ne usciremo. L'importante è non mollare nulla»twitta

martedì 13 settembre 2016

VERONA - Dario Dainelli, uno dei punti fermi del Chievo Verona, torna sul pareggio contro la Lazio: "Siamo stati attenti e concentrati contro la Lazio, una squadra che ha giocatori forti. Li dovevamo contenere. La squadra nel complesso ha lavorato sull'aspetto difensivo, ma il merito non è solo della difesa. "L'avvio di campionato? A Firenze potevamo pareggiare - spiega il difensore a Radio Universal - peccato per il gol su calcio da fermo. Dobbiamo lavorare duro perché possiamo mettere in difficoltà chiunque. Voglio ancora dimostrare di essere utile alla causa, sono contento di stare bene dopo l'infortunio".

TUTTO SUL CHIEVO

MAI MOLLARE - "Quando si riparte non è mai uguale. L'aspetto psicologico conta tantissimo. E gli equilibri sono sottili. Il gruppo è rimasto simile, ci conosciamo tra noi giocatori e conosciamo come lavora il mister. Il modo per fare qualcosa in più si può trovare. Non esistono alibi. Arriveranno anche i momenti difficili, ma uniti ne usciremo. L'importante è non mollare nulla e vedere strada facendo come va il campionato". 

VERSO L'UDINESE - "L'Udinese è un'ottima squadra, ha qualità e forza. Ha lo stadio nuovo e sono curioso di vederlo. Sarà una partita difficile". 

LE PAROLE DI MARAN POST LAZIO

Tags: Serie AChievodainelli

Tutte le notizie di Chievo

Approfondimenti

Commenti