Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Chievo, Ventura: «Salvarsi sarebbe libidine pura»
© LAPRESSE
0

Serie A Chievo, Ventura: «Salvarsi sarebbe libidine pura»

Le parole del tecnico gialloblu: «Tornare a 70 anni e salvare questa squadra sarebbe un'impresa»

venerdì 12 ottobre 2018

VERONA - L'occasione di Giampiero Ventura, dopo la brutta macchia con la Nazionale. Cromaticamente sembra la Svezia, ma il gialloblu del suo nuovo Chievo è senz'altro più stimolante: "C'era la voglia feroce di tornare. Non solo a lavorare, ma tornare proprio per fare calcio - spiega il neo tecnico ai microfoni di Dazn - e qui ci sono tutte le basi per fare bene. L'ambiente regala serenità, e si può fare qualcosa di importante. Sappiamo che serve un'impresa, ma questo è stimolante. Uso un termine di tanti anni fa: se ci riusciamo sarà libidine pura". Quello che è successo in Nazionale ha dato una carica in più per rimettersi in gioco a 70 anni? "Sull'età fate confusione, basta guardarmi. Al di là di questo, è successa una cosa che non sarebbe dovuta succedere. Le mie prime dieci partite sono state 8 vittorie e 2 pareggi con Spagna e Germania. Poi, dopo la sconfitta con la Spagna, è iniziata una catastrofe senza fine. Questa ora è storia e lascia il tempo che trova".

FEROCE - Come la voglia di Ventura: "Ricominciare a fare quello che amo e che ho fatto per tutta la mia vita. Fare calcio e riprendermi la mia vita. Il fatto che ci sia un obbiettivo difficile da raggiungere mi da ulteriori stimoli ad essere qui". Durante questo, lungo, periodo la presenza della moglie è stata quasi l'unico conforto: "Cosa mi ha detto sul ritorno a Verona? Ha detto sono felice per te, arrivo domani". Quale idea di calcio per questa missione quasi impossibile? "Partiamo da -1 e dobbiamo recuperare 7 o 8 punti sulla quart'ultima, è obbiettivamente difficile. Ma c'è tutto un campionato davanti - spiega l'allenatore clivense -  e soprattutto c'è la voglia dei calciatori di tenere la Serie A, preziosa per la città, la società e per loro. Già al secondo giorno di lavoro mi sento di nuovo me stesso. Sono tornato a parlare di calcio. L'ambiente ha voglia di crescere ed è sano, ottimo connubio". Sulle battute cromatiche: "L'ultima volta che mi hanno chiesto, non voglio più avere a che fare con gli svedesi. Il giorno dopo mi hanno fatto passare per un demente, meglio evitare".

Serie A Chievo Ventura

Commenti

Potrebbero interessarti

Classifica

Serie A - 28° Giornata

Juve 75 Parma 33
Napoli 60 Genoa 33
Inter 53 Sassuolo 32
Milan 51 Cagliari 30
Roma 47 Spal 26
Lazio 45 Udinese 25
Atalanta 45 Empoli 25
Torino 44 Bologna 24
Sampdoria 42 Frosinone 17
Fiorentina 37 Chievo 11

Risultati

SERIE A - 28° GIORNATA

Cagliari - Fiorentina 2 - 1
Sassuolo - Sampdoria 3 - 5
Spal - Roma 2 - 1
Torino - Bologna 2 - 3
Genoa - Juve 2 - 0
Atalanta - Chievo 1 - 1
Empoli - Frosinone 2 - 1
Lazio - Parma 4 - 1
Napoli - Udinese 4 - 2
Milan - Inter 2 - 3