Calcio

Serie A Crotone, Falcinelli: «Cagliari alla nostra portata»
© www.imagephotoagency.it

Serie A Crotone, Falcinelli: «Cagliari alla nostra portata»

L'attaccante: «Non possiamo andare in campo e pensare che sono tutti più forti di noi»twitta

venerdì 30 settembre 2016

CROTONE - Nonostante la classifica parli di sei punti di distacco tra Crotone e Cagliari, Diego Falcinelli, attaccante della squadra calabrese è convinto che al Sant'Elia si possa fare risulatato: "Il Cagliari è alla nostra portata sicuramente, non possiamo andare in campo e pensare che sono tutti più forti di noi". Per un attimo ripercorre il film della sfida di domenica scorsa contro l'Atalanta: "Non possiamo scendere in campo come abbiamo fatto con l'Atalanta, perchè una sfida salvezza capita una volta ogni tanto. Abbiamo sbagliato l'approccio alla partita, non si possono regalare due occasioni da gol agli avversari". Gara difficile, ma consapevoli delle nostre forze: "Bisogna andare a Cagliari consapevoli delle nostre forze, consapevoli che sarà una partita sicuramente difficile. Stiamo preparando la gara come facciamo tutte le settimane, stiamo lavorando a testa bassa, non è facile perchè magari con qualche risultato in più l'entusiasmo sarebbe maggiore. Bisogna lavorare e basta".

TUTTO SUL CROTONE

HO SCELTO IL CROTONE - "Ho scelto di venire al Crotone perchè era la situazione che mi intrigava di più, anche se avevo la possibilità di scegliere tra altre opzioni. Le difficoltà ci sono, ma sono convinto che ne usciremo con il lavoro, stiamo lavorando tanto, tutti i giorni e piano piano ne usciremo".

MI MANCA IL GOL - "Mi manca il gol, sto cercando di lavorare con la squadra, ho fatto l'assit con il Palermo, l'ho fatto domenica, però ho voglia di fare gol. Non voglio e non devo mettere in secondo piano il lavoro che devo fare per la squadra, io metto la squadra prima di tutto e sto cercando di dare tutto me stesso, poi piano piano piano arriverà tutto".

CLASSIFICA SERIE A

Tags: Serie ACrotonefalcinelliCagliari

Tutte le notizie di Crotone

Approfondimenti

Commenti