Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Crotone, Nicola: «Abbiamo sempre creduto in questo sogno»
© ANSA

Serie A Crotone, Nicola: «Abbiamo sempre creduto in questo sogno»

Il tecnico dopo la salvezza: «Non è una favola, abbiamo fatto un grande lavoro tattico e mentale. Un pensiero all'Empoli, so cosa significa perdere»twitta

domenica 28 maggio 2017

CROTONE - Il Crotone è salvo dopo una rimonta straordinaria. Quello della squadra di Nicola è stato un vero miracolo sportivo, fatto di 20 punti fatti nelle ultime 9 partite di campionato. "Mi auguro che ci credessero in tanti, io di sicuro ci credevo - ha dichiarato l'allenatore degli squali a Mediaset Premum - Sono soddisfatto, ero convinto che attraverso il lavoro e la costruzione di un gruppo solido si potessero fare grandi cose. Oggi il risultato che contava non era solo il nostro, ma è andata bene. Ho sempre detto ai ragazzi che potevamo salvarci, l'ho detto all'inizio e l'ho detto alla riunione tecnica prima della partita contro la Lazio. C'è stato un grande lavoro tattico e mentale. Quando abbiamo cambiato modo di stare in campo è svoltata la stagione, prima giocavamo a 3 ma non avevamo questo equilibrio".

CROTONE-LAZIO 3-1: NUMERI E STATISTICHE

UNA PROMESSA DA ONORARE - Dopo la salvezza c'è un'altra fatica per Nicola: il giro in bicicletta da Crotone a Torino, come aveva promesso in caso di permanenza nel massimo campionato: "Questa è la cosa più facile - ha scherzato - Per me non sarà un problema, lo farò con grande piacere. Ho immaginato fin dal primo giorno di essere così felice stasera, il sentimento che provo è una grande gratitudine verso questo ambiente. Non voglio sentir parlare di favola perché dietro c'è un grande lavoro da parte di questi ragazzi". A Crotone c'è già una grande festa, ma Davide Nicola voluto dedicare un pensiero all'Empoli di Martusciello, superato all'ultima curva: "Lo sport è questo, per ogni vincitore c'è un perdente che non rimane mai tale a vita. Può succedere a tutti. Io so cosa vuol dire perdere, mi dispiace sapere che c'è una squadra con una grande delusione".

CLASSIFICA SERIE A

IL RINGRAZIAMENTO ALLA SOCIETÀ - Un "grazie" il tecnico l'ha riservato anche al club: "La società mi ha sempre fatto prendere le giuste responsabilità, non ha mai dato alibi a nessuno. I progetti valgono se c'è una coerenza dietro. Sarebbe stato facile abbatterci e trovare scusanti, invece ci siamo rimboccati le maniche. È passato un grande messaggio: ognuno con le proprie qualità può raggiungere gli obiettivi. Futuro a Crotone? Ora mi godo la festa, poi vediamo" ha concluso Nicola.

Tags: Serie ACrotonenicolaLaziosalvezza

Tutte le notizie di Crotone

Approfondimenti

Commenti