Calcio

Serie A Fiorentina, Sousa: «Napoli forte, ma possiamo dargli fastidio»
© Marco Canoniero

Serie A Fiorentina, Sousa: «Napoli forte, ma possiamo dargli fastidio»

Il tecnico: «Noi siamo la squadra che li ha saputi mettere più in difficoltà rispetto alle altre»
twitta

venerdì 19 maggio 2017

FIRENZE - "Dalla passata stagione il Napoli segue sempre gli stessi principi e concetti, riuscendo a migliorare la qualità. Quest'anno hanno più alternative e questo gli permette di mantenere uno standard più alto nel corso della stagione. Ma noi siamo anche la squadra che gli ha creato più difficoltà". Così il tecnico della Fiorentina, Sousa, alla vigilia del match contro gli azzurri: "Loro sono una delle squadre che ti crea più difficoltà. Sanno gestire bene i tempi di possesso e fanno una buona pressione durante tutta la gara. E questo lo hanno fatto per tutto il campionato".

CALENDARIO SERIE A

LE SCELTE - "Saponara? E' un giocatore offensivo secondo me. Lui non parla molto, si esprime sul campo. E' sempre pronto anche se è arrivato un infortunio. Accorgimenti tattici? Se cambieremo qualcosa sarà perché ci mancheranno giocatori come Astori e Borja Valero. Rimpianti per la stagione? Io preferisco parlare solamente della partite: di tutto il resto ho già parlato. Badelj? Sarà lo staff medico a dire se potrà esserci. Giocare con due punte? Noi abbiamo sempre avuto l'approccio giusto per vincere le partite, andremo a verificarlo in questo finale. Sulle due punte, ci abbiamo iniziato già altre volte, mentre altre volte lo abbiamo fatto in corsa. E' una possibilità".

TUTTO SULLA FIORENTINA

VERSO IL NAPOLI - "Sarri ha messo in campo un'idea di gioco sulla quale mi sono spesso espresso. Da giocatore ho fatto spesso il 4-3-3 come fa lui. E' stato bravo a mantenere una certe proposta di gioco. Quest'anno ha avuto la rosa rinforzata e sarà così anche la prossima stagione. Loro i più spettacolari? Sì è quella più regolare su certi principi. Mi affascinano però anche altre squadre, come Sampdoria e Roma. Il nostro morale? E' positivo, per provare a vincere tutte le partite, io sono concentrato sugli allenamenti e sui ragazzi. La contemporaneità delle partite? In altri campionati lo fanno, noi no. Ma lo sappiamo dall'inizio della stagione, per cui va accettato"

Tags: FiorentinaSousanapoli

Tutte le notizie di Fiorentina

Approfondimenti

Commenti