Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Funerali di Astori, diecimila persone presenti alla basilica di Santa Croce
© ANSA

Funerali di Astori, diecimila persone presenti alla basilica di Santa Croce

Il ricordo commosso di Badelj: «Tu per noi sei la luce» twitta

giovedì 8 marzo 2018

FIRENZE - Migliaia di persone si sono riversate in piazza Santa Croce a Firenze per i funerali di Davide Astori, che vengono celebrati nell'omonima basilica alle dal cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze.

12.00 - Il cardinale Betori ha concluso la cerimonia

11.50 - Il ricordo commosso di Badelj durante la messa: «Davide, tu sei semplice, diretto, pragmatico. Col tuo sguardo profondo riesce a entrare dentro lo sguardo delle persone e a rimanerci. Tu non sei come tutti gli altri. Sei riuscito a parlare con tutti noi, a indicarci la strada, hai sempre parlato col cuore. Hai incitato i più giovani e bacchettato i più vecchi, ha il dono della lingua universale del cuore, dono di pochi eletti. Tua mamma, tuo papà devono sapere che non hanno sbagliato una virgola con te. Se sei così, è perché te lo hanno trasmesso. Sei il figlio e fratello che ognuno vorrebbe avere, sei il miglior compagno di squadra che un ragazzo possa sognare di avere quando inizia questo bellissimo gioco. Come possiamo dimenticare le tue risate, il tuo modo di scherzare. Tu, designer di fama mondiale, calciatore nel tempo libero come ti amavi definire. In realtà, tu sei il calcio, quello puro dei bambini. Il nostro pensiero va a mamma, papà, bruno, Marco, Francesca e principessa Vittoria. Sarà compito di chi le sta accanto raccontarle che era Davide, un Uomo con la u maiuscola. Al mattino, nella stanza della fisioterapia, eri sempre tu ad accendere la luce. Ecco, tu per noi sei la luce».

Astori, l'ultimo saluto di Firenze: ai funerali presenti molte squadre di A e B

11.45 - Le parole del fratello Marco Astori: «Grazie a tutti di essere venuti, ci avete dimostrato quanto volevate bene al mio Davide. Non ci sono tante parole» 

11.08 - «Siamo qui a pregare per Davide, in questa basilica che l'Italia ha voluto fosse il sacrario degli uomini più illustri che l'hanno onorata, e che custodisce le virtù più alte del nostro popolo». Lo ha affermato il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, aprendo la cerimonia funebre di Davide Astori, capitano della Fiorentina, nella basilica di Santa Croce. «Queste virtù noi riconosciamo in Davide - ha aggiunto - e per questo lo salutiamo in questo luogo».

10.30 - La messa ha avuto inizio intorno alle 10.30, circa mezz'ora più tardi dell'orario inizialmente previsto.

10.20 - Grandi applausi anche per la delegazione della Juventus che ha raggiunto la Basilica di Santa Croce dove si svolgeranno i funerali di Davide Astori. Reduci dalla vittoria di ieri sera a Londra, Massimiliano Allegri e alcuni dei suoi giocatori, da capitan Buffon che ha salutato la folla, a Giorgio Chiellini passando per Miralem Pjanic e altri ancora, sono arrivati intorno alle 10.30 e sono stati accolti dagli applausi dei fiorentini. 

10.03 - Un applauso durato moltissimi minuti ha accolto l'arrivo nella piazza della macchina con il feretro di Davide Astori. In precedenza il carro funebre era passato davanti allo stadio Franchi di Firenze dove più di 2000 persone hanno voluto dare il loro ultimo saluto al capitano viola scomparso domenica scorsa. 

9.50 - Sono entrati nella basilica anche il ministro dello Sport Luca Lotti, il presidente del Coni Giovanni Malagò, il commissario straordinario della Figc Roberto Fabbricini e il suo vice Alessandro Costacurta e l'ex commissario tecnico Gian Piero Ventura. Arrivate poi le delegazioni delle squadre, tra queste l'Inter, rappresentata da Zanetti, il tecnico Spalletti, Ranocchia, Borja Valero e Vecino, che hanno giocato con Astori fino all'anno scorso. Per tutti applausi, anche all'arrivo della delegazione dell'Atalanta, della Cremonese, del Venezia, del Genoa, rappresentato da un altro ex viola come Giuseppe Rossi. All'interno della Basilica si trovano anche il sindaco di Firenze Dario Nardella e il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani. Alle esequie è presente anche Van Basten.

9.30 - C'è chi è arrivato alle 7 davanti alla basilica per potersi mettere nelle prime file. Già tante anche le corone di fiori, tra cui quelle di Juventus, Sassuolo, Lazio, Chievo o di tifosi di altri club, come quelli di Bergamo, provincia di cui il giocatore era originario. Su uno dei palazzi della piazza affisso un cartello con scritto 'Ciao capitano', firmato dal liceo artistico Alberti. Arrivato anche il gonfalone, listato a lutto, del Comune di Firenze: in occasione dei funerali di Astori il sindaco Dario Nardella ha proclamato il lutto cittadino. L'area intorno alle piazza è stata anche in buona parte interdetta al traffico in previsione dell'imponente afflusso di persone che vogliono rendere omaggio per l'ultima volta al giocatore scomparso domenica scorsa.

Firenze: tantissime persone ai funerali di Astori

Tags: Davide Astori

Tutte le notizie di Fiorentina

Approfondimenti

Commenti