Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

© www.imagephotoagency.it

Genoa, rinuncia all'Uefa. Sampdoria in Europa

La società di Preziosi ritira il ricorso sulla licenza europea e spalanca le porte ai cugini dorianitwitta

mercoledì 3 giugno 2015

TORINO - Il Genoa ritira il ricorso presentato al Collegio Arbitrale delle Licenze Uefa, presso il Coni, e di fatto accetta la sentenza della Commissione di II grado che ha negato al club ligure la licenza Uefa per la prossima stagione. Lo ha annunciato l'avvocato del club, Mattia Grassani, lasciando il Collegio presieduto da Franco Frattini.

"Alla luce dell'insistenza, della richiesta della Figc del rigetto del ricorso - spiega l'avvocato del club Mattia Grassani, al termine della breve udienza dinanzi al Collegio Arbitrale delle Licenze Uefa, presso il Coni - e alla luce della giurisprudenza molto rigorosa in fatto di termini perentori, per un senso responsabilità e rispetto delle istituzioni sportive e della controparte Figc, è stata presentata una dichiarazione di rinuncia al reclamo e quindi il procedimento sarà archiviato con conferma della decisione di secondo grado".

SAMP PRONTA -  Il ritiro del ricorso presentato al Collegio Arbitrale delle Licenze Uefa presso il Coni da parte del Genoa rimette in corsa per l'Europa la Sampdoria che ha già ricevuto la licenza necessaria per giocare in Europa League. "I passi li abbiamo già fatti da tempo, non c'è altro da fare che aspettare comunicazioni ufficiali" spiegano fonti societarie. Intanto domani, come da prassi, i tecnici di Uefa e Figc saranno a Marassi per la side visit dello stadio. Normali controlli, fanno sapere da Corte Lambruschini, cui vengono sottoposti gli impianti delle squadre che accedono all'Europa League e che devono rispondere a parametri ben precisi. 

Tags: GenoaSampdoriaPreziosiFerreroUefaEuropa LeagueLicenza Uefa

Tutte le notizie di Genoa

Approfondimenti

Commenti