© LaPresse

Juve, biglietti per Berlino, rabbia e fibrillazioni dei tifosi

L'enorme volume di traffico ha mandato in tilt il sito appositamente creato dal tour operator Francorossi per l'acquisto dei pacchetti pertwitta

giovedì 21 maggio 2015

di Guido Vaciago

TORINO - Scoppia la rabbia dei tifosi juventini che stanno cercando di acquistare i biglietti per la finale di Berlino sul sito appositamente creato dal tour operator Francorosso www.berlino2015.com. Il via alla vendita dei tagliandi, che sono obbligatoriamente accoppiati con un pacchetto viaggio, è partita come previsto a mezzogiorno di oggi. Ma l’enorme volume di traffico generato dal sito, considerate le migliaia di tifosi che hanno provato a collegarsi per strappare l’ambitissimo biglietto, ha mandato in tilt i server. Tutt’ora per molti utenti è difficilissimo riuscire a trovare una connessione stabile al sito e, quindi, molto complicato concludere l’acquisto. E così sui social network è scoppiata la rabbia dei tifosi: «È uno schifo, a questo punto potevano fare all’antica con le code all’alba davanti alle agenzie». «Sacandalosa la gestione dei biglietti per la finale di Berlino!». E ancora: «Ma come hanno fatto a non calcolare che oggi a mezzogiorno si sarebbero collegati in diecimila!». C’è anche chi si arrabbia per i prezzi e chi ancora non ha digerito il fatto che gli abbonati abbiano la prelazione. Ma soprattutto la gente bianconera si chiede: qualcuno riesce ad acquistare i pacchetti?

CI CREDEVANO - E intanto eDreams, agenzia di viaggi online, fa sapere che ha registrato un alto tasso di attività nelle ricerche di voli dall’Italia verso Berlino per il weekend del 6 giugno, proprio in concomitanza con le due semifinali di UEFA Champions League 2015. Analizzando i dati di ricerca voli dall’Italia verso Berlino il giorno dopo la prima semifinale (5 maggio, Juventus–Real Madrid: 2-1), si registra un incremento delle ricerche del 21%, che rivela un cauto ottimismo da parte dei tifosi juventini sulla possibilità di andare in finale. Dal 7 maggio in poi la crescita diventa costante e continua, fino a raggiungere un vero e proprio exploit il giorno della partita di ritorno (13 maggio, Real Madrid–Juventus: 1-1), con un +125% rispetto al giorno precedente.

Tags: BerlinoBigliettiFinale

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti