Allegri ha già deciso i tiratori scelti della Juve

Allegri ha già deciso i tiratori scelti della Juve

Vidal rimane il numero uno tra i rigoristi. Pogba e Dybala batteranno le punizioni  twitta

venerdì 3 luglio 2015

di Camillo Forte

TORINO - Faceva tutto Pirlo, ricordate? E lo faceva in maniera divina: punizioni e...gol. Non solo la maledetta, però: si prendeva il pallone e andava a battere i calci d’angolo con tutte le torri bianconere posizionate per concretizzare l’azione. Adesso il regista andrà a fare l’americano e Massimiliano Allegri dovrà ridisegnare tutto per quanto riguarda i calci piazzati. Che in certe partite, dove regna l’equilibrio più assoluto, possono risultare decisive. Bisogna curare anche i dettagli per essere protagonisti sino alla fine. Ecco, allora, quello che ha in mente Massimiliano Allgri.

CALCI DI RIGORE - Il rigorista era e resta Vidal. Il suo vice era Carlitos Tevez. Il suo posto sarà preso da Dybala. L’argentino li calcia in maniera divina. A Palermo dagli undici metri si è mostrato un cecchino implacabile. Quindi entra nella classifica dei prescelti. Lui e Arturo: chi sta meglio ed è meno stanco batte la massima punizione. Il cileno resta titolare ma se non la sente via libera, liberissima, all’attaccante. Anche perchè nella passata stagione Arturo ne ha falliti un paio.

PUNIZIONI DAL LIMITE - Queste spettavano, di diritto, ad Andrea Pirlo. E le sue punizioni erano dei gol. I portieri avversari tremavano. Non si può dimenticare l’espressione del granata Padelli dopo che il bianconero colpì un palo su punizione qualche minuto dopo aver segnato sempre su tiro da fermo: allargo le braccia, quasi come a voler dire che non c’è “niente da fare se non sperare nella fortuna”. L’incarico, dalla prossima stagione, verrà preso da due giocatori. Dalla parte destra tirerà Pogba, da quella sinistra Dybala. Due tecnicamente molto bravi. Dal tiro preciso. Dal francese Massimiliano Allegri si aspetta molto anche dalle punizioni. Con Pirlo in campo non le ha mai tirate ma potenzialmente può fare bene.

Leggi l'articolo completo sull’edizione digitale

Tags: juveAllegrividalPogbaDybala

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti