Juventus

Lemina, c'è solo la Juve: «L'ho scelta fra tante»

Il centrocampista francese è pronto per vestire il bianconero: «Farò del mio meglio per essere parte di questo progetto»twitta

mercoledì 2 settembre 2015

di Antonino Milone

TORINO - Allo Stadium si presenta il 22enne Mario Lemina, centrocampista a tutto campo e già voglioso di Juve. «L'ho scelta - dice - perché è una squadra eccellente. C'erano altre società che mi cercavano, ma ho dato la priorità alla Juventus perché è una squadra che mi ispira molto. Non ho parlato con Pogba prima di firmare il contratto. Però gli ho parlato oggi e lui mi ha detto che la Juve è una squadra molto professionale, concentrata su tecnica e tattica. Farò del mio meglio per essere parte di questo progetto. Io il nuovo Vidal? Credo che abbiamo delle caratteristiche in comune: ci piace la difesa ma anche l'attacco. Non so se potrò fare ciò che ha fatto lui. Vidal è un grande giocatore, spero che con l'esperienza io possa raggiungere il suo livello».

MEDIANO E DIFENSORE PER BIELSA - «Il mio ruolo preferito è quello di mediano e playmaker. E' lì che preferisco giocare, ma sono pronto a giocare anche in difesa, lavorando molto e dando il meglio per la squadra. Bielsa mi ha insegnato tanto, ha portato un'enorme tecnica al Marsiglia. Un allenatore speciale, che ha insegnato tanto a noi giocatori. E lo ringrazio molto per questo».

LE MIE FONTI D'ISPIRAZIONE - «Nella Juve mi ha ispirato molto Del Piero. Peccato, perché non sono un attaccante. Da bambino mi piaceva tantissimo Nedved che giocava nel mio stesso ruolo. Sì, oggi mi ispirerei a lui: aveva grinta, era un grande, segnava tanti gol».

OBIETTIVI - «Non penso a un numero preciso di partite che vorrei giocare. Non chiedo un minimo o massimo di presenze: se lo meriterò, giocherò. Ci sono compagni molto forti in quel ruolo, io sono qui».

NUMERO DI MAGLIA - «Ho scelto il 18, perché è la data di nascita di mio figlio, nato il 18 novembre».

Tags: JuventusLemina

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti