Juve, Bonucci amaro: «Peccato, volevo vincere da capitano»
© www.imagephotoagency.it

Juve, Bonucci amaro: «Peccato, volevo vincere da capitano»

Il difensore bianconero: «E' un orgoglio portare la fascia che è e che è stata di grandissimi campioni che hanno fatto la storia della Juve»  twitta

giovedì 24 settembre 2015

TORINO - «Mi sarebbe piaciuto vivere la prima volta con la fascia da capitano della Juve con un finale diverso, è un orgoglio portare la fascia che è e che è stata di grandissimi campioni che hanno fatto la storia della Juve». Amarezza nelle parole di Leonardo Bonucci dopo la sfida contro il Frosinone, terminata in pareggio. «Purtroppo però ci troviamo con 2 punti buttati via. Senza se e senza ma. Gli alibi lasciamoli agli altri, prendiamoci le responsabilità per trasformare i fischi finali in applausi». Ma poi, conclude sul proprio profilo Instagram, mostra coraggio e fiducia: «così si diventa squadra, così si diventa grandi. Che ci serva da esperienza. Che ci faccia tornare quella fame di portare a casa il risultato che ha sempre contraddistinto chi ha indossato questa gloriosa maglia portandola in alto, in Italia e in Europa».

Tags: Juventus-FrosinoneBonucci

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti