Serie A Juventus, Speedy Barzagli. È lo sprinter Juve
BARZAGLI 7 Mostruoso. Non sbaglia nulla, azzera qualsiasi velleità offensiva viola. Deve essere frustrante trovarselo davanti, sempre così tranquillo
e impeccabile© LaPresse

Serie A Juventus, Speedy Barzagli. È lo sprinter Juve

Ve lo aspettavate? Il difensore ha lo scatto più bruciante. Col Carpi ha sfiorato i 36 km all’ora, come Bolt ai 20 metritwitta

mercoledì 23 dicembre 2015

TORINO - Se si parla di sprinter in casa bianconera il pensiero va a Juan Cuadrado, devastante nel guizzo rapido sulla corsia destra, in seconda battuta ad Alex Sandro, suo collega sul versante mancino che semina avversari. Oppure ad Alvaro Morata e a Paulo Dybala, micidiali negli scatti. Ecco, se vi capita una scommessa con questo quesito, evitate di perdere dei soldi perché in vetta alla classifica degli sprinter juventini c’è Andrea Barzagli, che ha raggiunto proprio nella sfida di domenica contro il Carpi la velocità massima di punta di 35,6 chilometri orari. Dati certificati dalla Lega di serie A che, da quest’anno, con un sistema di rilevamento gps, misura le velocità e calcola i chilometri percorsi dai giocatori in campionato. E dopo 17 giornate il difensore è il più veloce della Juventus, superando i colleghi Claudio Marchisio e Alvaro Morata, che si piazzano sul podio. Lo scatto Un ottimo risultato per Barzagli, a dispetto dei 34 anni e mezzo. Certo, non può competere con Usain Bolt, l’uomo più veloce al mondo, visto che il campione giamaicano ha conquistato il record del mondo sui cento metri, a Berlino nell’agosto del 2009, raggiungendo un picco di velocità di 44 km/h. Però Barzagli potrebbe gareggiare con Bolt sui 20 metri: quando il velocista inizia lo sprint la sua velocità si aggira infatti sui 35 km/h, la stessa del difensore bianconero. E proprio questa sua qualità di sprinter lo porta in campo ad essere il re degli anticipi. Più di Leonardo Bonucci o di Giorgio Chiellini, i suoi compagni nella Juventus e nella nazionale, Barzagli ha la capacità di scattare prima degli attaccanti avversari e quindi di anticiparli sulla palla, grazie anche a un tempismo perfetto. Sprinter, ma non solo: anche quest’anno Barzagli sorprende per la puntualità con cui si fa trovare pronto. Attento nelle diagonali, insuperabile nell’uno contro uno, tempestivo nei tackle e nel far ripartire l’azione: sia nel nuovo ruolo di terzino destro sia nella consolidata difesa a tre, il difensore sta raggiungendo livelli mai ottenuti in carriera, neppure quando è diventato campione di Germania con il Wolfsburg. E l’età non sembra condizionare né la tenuta fisica né le prestazioni.

Leggi l'articolo completo di Marina Salvetti sull'edizione odierna di Tuttosport

 

Tags: serie A Juventus

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti