Juventus, Ulivieri smentisce Sacchi: «La Juve ha mentalità europea»
© LaPresse

Juventus, Ulivieri smentisce Sacchi: «La Juve ha mentalità europea»

Il numero uno dell'Assoallenatori, Renzo Ulivieri interviene sulla polemica Sacchi-Allegri: «Max alla Juve ha fatto grandi cose»twitta

venerdì 11 marzo 2016

TORINO - La polemica innescata dalle parlole di Arrigo Sacchi, il quale aveva paragonato la Juventus al Rosenborg ("vince solo in patria"), continua a tenere banco tra gli addetti ai lavori. L'ultimo in ordine di tempo a dire la propria sulla questione è stato il presidente dell'Assoallenatori Renzo Ulivieri, che intervistato da LaPresse ha fatto capire di non essere della stessa idea dell'ex allenatore del Milan e della Nazionale Italiana: «Contro il Bayern Monaco la Juve ha dimostrato organizzazione, è riuscita a raddrizzare la partita e poteva pure vincerla nel finale. Questo denota mentalità europea».

SACCHI: ALLEGRI NON BASTA VINCERE»

ALLEGRI - E su Max Allegri, che nella conferenza stampa pre Juventus-Sassuolo aveva risposto al tecnico di Fusignano ("a Sacchi voglio bene, è una persona di 70 anni"), Ulivieri non ha dubbi: «Max è arrivato alla Juve e ha raccolto un'eredità pesantissima. Arrivare dopo tre scudetti è dura, lui invece ha fatto grandi cose. Ha cambiato qualcosa nel modo di giocare della squadra, è riuscito a superare le partenze di gente come Llorente, Tevez, Vidal, Pirlo. Questa Juve è una squadra più europea. E lo si era già visto nella scorsa stagione».

SACCHI RICORDI IL ROSENBORG? FECE FUORI IL TUO MILAN

TACCONI: «SACCHI NON CAPISCE NIENTE DI CALCIO»

 ALLEGRI: «VOGLIO BENE A SACCHI E POI HA 70 ANNI»

Tags: JuventusAllegriSacchicalcioulivieri

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti