Juventus

Sì Pipita sì party, è la festa del gol
© www.imagephotoagency.it

Sì Pipita sì party, è la festa del gol

Higuain straordinario, segna e fa segnare. Media mostruosa: una rete ogni 45 minuti!twitta

giovedì 22 settembre 2016

 Antonino Milone

TORINO - Il bello è che non soltanto segna a raffica, ma si diverte pure a mandare in sollucchero i compagni e tutto il popolo juventino. Tanto più nella serata della 1500ª vittoria in Serie A, con in allegato un gustoso risorpasso al Napoli in cima alla classifica. Gonzalo Higuain, in arte il Pipita, è fatto così: non è pienamente soddisfatto se si limita a gonfiare le reti altrui, ché tanto (almeno) un golletto lo piazza sempre, piuttosto vuole che la sua felicità sia condivisa da chi indossa il suo stesso abito firmato. Potenza di un cannoniere da far spavento al mondo intero: pensate, da ieri sera c’è chi ha già ribattezzato Rugani come Rugain, invertendo l’ordine delle ultime due lettere. Basta poco, in fondo, per urlare a tutti quanto sia schiacciante la forza di questa Juventus: a Higuain è sufficiente schiaffeggiare un pallone servitogli da Pjanic e sulla ribattuta di Storari ecco lo zampino del difensore del futuro. Per Danielino è il primo gol in bianconero alla ventiduesima presenza: non segnava da un anno e mezzo (Empoli-Chievo 3-0, 22 febbraio 2015). Ringrazi il Pipita, colui che fa miracoli...

UNA SERA ALL'IMPROVVISO - Servono quattro minuti per capire quanto sia mancato l’argentino a San Siro: destro su assist di Dybala, frenato da Storari. E poi, in sequenza: testata in bocca all’ex bianconero su cross di Dani Alves; il destro al volo propedeutico all’1- 0; un altro tracciante con palla sul palo esterno; la rete personale - la quarta stagionale - addirittura con il mancino, dopo respinta del portiere cagliaritano su tiretto di Pjanic. Un bomberone da quattro “pere” in 227 minuti complessivi, recuperi compresi: roba da un gol in media ogni 45 minuti e spiccioli.

Leggi il resto dell'articolo sull'edizione di Tuttosport oggi in edicola

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti