Juventus, l'orgoglio bianconero di Buffon: «Fiero del record, ma non è finita qui...»
© ANSA

Juventus, l'orgoglio bianconero di Buffon: «Fiero del record, ma non è finita qui...»

Nel match vinto con la Sampdoria il capitano ha superato Boniperti per minuti giocati in bianconero: «E aspetto il Barcellona»twitta

domenica 19 marzo 2017

GENOVA - Orgoglio bianconero. E' quello di Gigi Buffon, che al 65' della partita vinta in casa della Sampdoria ha superato la leggenda Giampiero Boniperti nella speciale classifica dei calciatori con più minutaggio nella Juventus: sono 39.711 ora i minuti del capitano e portierone azzurro, 31 in più rispetto ai 39.680 dell'ex bandiera juventina. «Sono molto contento di aver raggiunto questa quota - ha detto Buffon ai microfoni di Sky Sport dopo il match di Marassi - è chiaro che se la si raggiunge con una quota vincendo dei trofei fa ancora più piacere. È un traguardo di cui vado orgoglioso, ma penso di avere ancora minuti importanti da aggiungere al risultato di oggi. E? stata una vittoria importante, contro una squadra in grande fiducia come la Samp, che sta benissimo e ha un’idea chiara di quello che deve fare».

JUVENTUS; CAPRIOLE PER CUADRADO DOPO IL GOL ALLA SAMPDORIA (FOTO)

IL BARCELLONA - Il numero uno di Allegri fa poi rotta sui quarti di Champions League contro il Barcellona: «Sarà molto bello sfidare i catalani e mi ritengo fortunato a giocare una sfida simile. A questo punto è giusto incontrare certe squadre: siamo ai quarti e ti dà un parametro di quanto vali, di ciò che hai fatto negli ultimi anni. Penso che incontrarli nelle due partite sia la peggior cosa che ti possa capitare: nella partita singola le possibilità potevano essere maggiori, mentre nelle due sia complicato. Sarà comunque bello battersi e provare a fare qualcosa di storico contro una squadra simile».

FESTA DEL PAPA', PER BARZAGLI UNA SORPRESA DAL PICCOLO MATTIA (FOTO)

L'ITALIA DEL FUTURO - Chiusura sulla Nazionale, di cui il 39enne Buffon è ancora capitano e padrone della porta in attesa della crescita di Donnarumma e Meret che sono in lizza per raccoglierne l'eredità anche nella Juventus: «L’Italia sta sfornando una nidiata veramente importante di giocatori e di ragazzi con la testa a posto. Mi auguro già dal 2018 di essere una nazionale di grande livello. Però mi sento di poter dire che a partire dal 2020 fino al 2026 noi avremo una delle squadre più forti dell’ultimo ventennio. Aiutate anche voi questi ragazzi a crescere nel modo giusto cercando di parlare il meno possibile degli arbitri e cercando di migliorare sul campo».

JUVENTUS, BUFFON PRIMO PER MINUTI IN CAMPO: ECCO LA CLASSIFICA (FOTO)

Tags: Serie ASampdoria-Juventus 0-1Champions LeagueBarcellonaItalia

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti