Juventus

Juventus, Cuadrado spietato: tre gol, nove punti
© Massimiliano Vitez/Ag. Aldo Live

Juventus, Cuadrado spietato: tre gol, nove punti

Serie A o Champions, quando segna lui la squadra vince 1-0: «Fa bene Allegri a infuriarsi, io lo vedo sempre così! Vado in Colombia con Muriel: mi perdonerà per il gol»twitta

lunedì 20 marzo 2017

di Sergio Baldini

INVIATO A GENOA - Una conferma e una novità inaspettata. La conferma è che Juan Cuadrado non segnerà tanto, ma incide tantissimo: dopo il gol della vittoria a Lione in Champions e quello del successo sull'Inter in campionato, ecco quello che vale i 3 punti in casa della Samp, per il terzo 1-0 firmato dal colombiano. La novità inattesa è come Cuadrado ha segnato: di testa, non certo la specialità della casa. «E' bravo, ma che segnasse così non me l'aspettavo», ha commentato amaramente Giampaolo.

AVANTI COSI' - Luis Enrique dovrà così preoccuparsi dei colpi di testa di Cuadrado oltre che di quelli di Mandzukic? «Dovrà guardarsi dalla Juventus - evita personalismi il colombiano - .... Ma manca ancora tantissimo, ora pensiamo alle prossime». E le prossime due saranno a Napoli, prima in campionato e poi in Coppa Italia, con la sfida del 2 aprile che potrebbe diventare decisiva in chiave scudetto. «Tutte le partite sono importanti, dobbiamo fare risultato sempre», commenta l’esterno bianconero: «Oggi è stata dura, ma contava vincere e va bene così. Sono contento per il gol, ma l’importante erano i tre punti». Anche per placare un Allegri insolitamente furioso nella ripresa: «In realtà lo vedo spesso così», ha scherzato Cuadrado, «Fa bene perché ci fa tenere alta l’attenzione». E sempre più attento sta diventando il colombiano anche in fase difensiva: perfettamente a suo agio nel 4-2-3-1 che interpreta alla perfezione. Contro la Samp ha messo in crisi Regini in molte occasioni oltre che sul gol, ma è sempre stato puntuale anche nei recuperi, tanto che a forza di sdoppiarsi nel finale ha dovuto chiedere il cambio: «Avevo un problemino, ma ho stretto i denti. Poi mi sono fermato». Problemino che non gli impedirà di partire oggi per rispondere alla convocazione della Colombia: «Dormirò a Genova da Muriel e andremo insieme: è un amico, per il gol mi perdonerà...».

FOTO - Pagelle Juve: Pjanic cervello, Khedira sostanza

Allegri applaude la Juve: «Un altro pezzo di scudetto»

Tags: JuventusCuadrado

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti