007, licenza di amare la Juve. «Era un tifoso di Nedved»

007, licenza di amare la Juve. «Era un tifoso di Nedved»

Roger Moore, recentemente scomparso, e famoso per aver interpretato l'agente segreto più famoso al mondo, stravedeva per il campione ceco della Juventustwitta

giovedì 25 maggio 2017

di Elvira Erbì

TORINO - Nome in codice: 007. Caratteristiche: licenza di amare la Vecchia Signora. Roger Moore, recentemente scomparso, e famoso per aver interpretato, tra gli altri, l'agente segreto più famoso al mondo, stravedeva per Pavel Nedved, il campione ceco della Juventus, attuale vice presidente del club. Lo rivela Karel Vagner, amico dell’attore che incontrò più volte in Costa Azzurra. «Una volta, discutendo del più e del meno, mi disse di apprezzare Nedved, pallone d’oro in bianconero e idolo assoluto». Martedì i figli Deborah, Geoffrey e Christian - avuti dall’italiana Luisa Mattioli, da qui il legame e la passione per il nostro calcio -, hanno annunciato su Twitter la scomparsa del padre: «È con il cuore pesante che dobbiamo annunciare che il nostro amorevole padre, Sir Roger Moore, è morto oggi in Svizzera dopo una breve e coraggiosa battaglia contro il cancro. L'amore con il quale ci ha circondati nei suoi ultimi giorni è stato così immenso che non può essere quantificato con le sole parole».

Tags: JuventusjuveNedvedRoger Moore007

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti