Juventus

Caro Dani Alves, ci vorrebbe più rispetto per i tifosi
© LaPresse

Caro Dani Alves, ci vorrebbe più rispetto per i tifosi

Lettera aperta all'esterno brasiliano, al centro delle polemiche social e di un caso di mercato che lo porterà in Premier League

twitta

lunedì 19 giugno 2017

di Guido Vaciago

Caro Dani Alves,

nel giro di pochi giorni è riuscito a far arrabbiare un po’ tutti, società compresa. Non è detto che sia solamente colpa sua, perché c’è evidentemente un problema di compatibilità fra il suo modo esuberante di comunicare e l’austerità molto sabauda dell’ambiente juventino. Ma, ci perdoni se non crediamo all’ingenua casualità di queste uscite (da Dybala alla questione delle scarpe di Berlino), perché un celebre politico italiano diceva che pensando male si fa peccato (mea culpa), ma ci si azzecca. E noi pensiamo, forse male, che lei voglia andarsene al Manchester City dal suo vecchio amico Pep Guardiola e per questo stia seminando qua e là buone ragioni per istruire più velocemente le pratiche di divorzio dalla Juventus.

Nessun moralismo, sappiamo che è una pratica piuttosto comune e nessuno è in grado di scagliare la prima pietra, tuttavia ci sembra eccessivo da parte sua mostrare indignazione nei confronti di chi si sente giustamente offeso dalla mancanza di rispetto. In particolare ci è sembrato di cattivo gusto suggerire pubblicamente a Dybala di cambiare squadra per crescere. Chi, come lei, vive nel mondo del calcio da vent’anni, sa come parole del genere possano essere strumentalizzate, a prescindere dalla loro buona fede. Non può stupirsi di certe conseguenze, non è una verginella.

In questa stagione bianconera, a volte è stato eccezionale ed esaltante, altre volte mediocre e deludente, tirando le somme, il bilancio tecnico è positivo, ma certamente non strepitoso. Sarebbe bello, come le ha detto Higuain, vederla ancora nel nostro campionato con la maglia della Juventus, perché al di là della sua storia (che come sa non scende in campo), è la sua classe che può arricchire lo spettacolo. Detto ciò, riteniamo che i tifosi che le hanno riservato molto affetto nel corso di questa annata, meritino più rispetto ed eventualmente trasparenza. 

Con cordialità.

DANI ALVES FURIOSO SUI SOCIAL: «LASCIATEMI IN PACE!»

Tags: Juventus

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti