Juventus, Bale a Torino? Macché, è un sosia!

Juventus, Bale a Torino? Macché, è un sosia!

Voci su un blitz del gallese in rotta con il Real Madrid. Tifosi juventini incuriositi, ma era solo un sosia avvistato in un noto ristorante di Torino in zona precollina

twitta

domenica 9 luglio 2017

di Antonino Milone

TORINO - Di questi tempi confondere una notizia concreta con una bufala è fin troppo semplice. Così, dopo aver appurato che l'altro giorno Zlatan Ibrahimovic era effettivamente “transitato" per Torino ma solo per recarsi dal proprio concessionario Ferrari di fiducia, un altro gossip ha intrigato i tifosi della Juventus: Gareth Bale a Torino in segreto. Boom! Solo che il... boom (appunto) non è una bomba di mercato, ma soltanto il frutto di una voce buttata lì e basta poco perché l'ennesima fake news prenda corpo. Ma noi vi raccontiamo la verità: sabato sera presso il ristorante “Il Trullo" a Torino (zona precollina) qualcuno ha riconosciuto il volto del calciatore gallese a tavola.

E visto che in questi giorni saranno continui i contatti e i summit con l'agente del giocatore (Jonathan Barnett), lo stesso del portiere polacco Wojciech Szczesny in fuga dall'Arsenal e in pole per il posto di vice Buffon nonché di Buffon del futuro, ecco che assimilare quest'ultima trattativa ai rumours su Bale è stata un'operazione semplicissima. Ma la realtà è un'altra: Bale non ha fatto tappa a Torino, perché l'avventore del ristorante in questione era soltanto un sosia. Poi il fatto che il gallese non sia così soddisfatto a Madrid, al netto dei costi di un'operazione (tra cartellino e ingaggio) da almeno 140 milioni, è un'altra storia...

Juventus, Bale a Torino? Macché, è un sosia!

Tags: BaleJuventusIbrahimovicRealbarnett

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti