Juventus

Allegri: «Juventus, serve un po' di incoscienza»

Il tecnico toscano: «Il Barcellona è vero che ha perso Neymar, ma ha preso un buon giovane come Dembélé. Stiamo ancora parlando della squadra più forte del mondo, con il Real Madrid»

twitta

lunedì 11 settembre 2017

dal nostro inviato Fabio Riva

1 di 5

BARCELLONA - Innanzitutto un pensiero alla sua Livorno, «alle vittime, ai loro familiari, ai miei concittadini duramente colpiti in questi giorni». Poi, Massimiliano Allegri, in conferenza stampa, focalizza l’attenzione sulla sfida col Barcellona. «Noi ripartiamo con grande entusiasmo, con l’obiettivo innanzitutto di passare il turno. Domani è una partita di grande fascino, che dovremo giocare con serenità ma anche con un po’ di incoscienza».

Tags: JuventusAllegriChampions League

1 di 5
Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti