Juventus

Juventus, Tacconi: «Dybala e Higuain devono tirare fuori gli attributi»

L'ex numero uno analizza la sconfitta di Barcellona: «Troppe assenze? L'unica decisiva è stata quella di... Lichtsteiner»

twitta

mercoledì 13 settembre 2017

di Giuliano De Matteis

2 di 2

Juventus, Tacconi: «Dybala e Higuain devono tirare fuori gli attributi»

DYBALA E HIGUAIN - Gli alibi riconosciuti ai nuovi però Tacconi non sembra concederli a Higuain e Dybala, le due stelle che avrebbero dovuto trascinare la squadra e hanno invece deluso le aspettative: «Loro due devono tirare fuori le palle: puoi essere bravo o il migliore, ma io odio il tatticismo. Ai miei tempi andavano tutti all’ospedale dopo la partita, ora c’è troppo tic-tac: a uno come Messi non puoi dare tutti quegli spazi e lasciarlo libero di giocare».

BUFFON E SZCZESNY – Si passa poi a parlare dei portieri, di Szczesny che Tacconi considera il suo erede e di Buffon, ultimamente beccato dalla critica: «Nel polacco mi rivedo, sia per il carattere che per la personalità: puntare su di lui è stata la scelta giusta. Per quanto riguarda Buffon invece credo che per lui sarà un anno molto particolare e non facile, visto che probabilmente sarà l’ultimo e chiuderà dopo i Mondiali». E sul fatto che la Nazionale alla fine arrivi fino in Russia l’ex numero uno non sembra nutrire troppi dubbi: «L’Italia ha sette vite, come i gatti...».

CORSA SCUDETTO – Chiusura sulla lotta per lo Scudetto, con i bianconeri che secondo lui dovranno faticare di più rispetto al passato per conquistare il settimo Tricolore consecutivo: «Quest’anno sarà molto più dura in Italia, dove vedo un Napoli che fa due gol a partita ed è più consapevole. Inter da titolo? Non penso, credo che continuerà ad andare avanti tra alti e bassi. È la squadra di Sarri l’unica anti-Juve».

 

Tags: Champions LeagueSerie AJuventusBarcellonanapoliInter

2 di 2
Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti