Juventus

Benatia: «Io odio vedere gli avversari festeggiare»
© Marco Canoniero

Benatia: «Io odio vedere gli avversari festeggiare»

«La qualità dei singoli non basta, a questi livelli si deve giocare come squadra»
 twitta

venerdì 24 novembre 2017

di Marina Salvetti

TORINO - La stessa concretezza che ha esibito in campo, allontanando l’altra sera i pericoli blaugrana dall’area bianconera, Medhi Benatia la ostenta nelle parole con cui inquadra il momento della Juventus in Champions. «Manca ancora una partita, abbiamo buone chance per qualificarci. E’ vero, ad Atene troveremo un ambiente caldissimo, ma i tifosi non scendono in campo, siamo già troppi... Se poi non siamo capaci di battere l’Olympiacos, allora vuol dire che non meritiamo di superare il turno».

LE OCCASIONI PER LA JUVE

Sintetico e sincero il difensore marocchino, ma consapevole che la Juventus ha i mezzi per andare avanti e per tornare la corazzata di un tempo sia nel campionato sia in Europa. «Non guardo le partite a livello personale ma come insieme di squadra e in Champions il nostro percorso è buono. Contro il Barcellona siamo tornati a essere solidi a livello difensivo, è quello che volevamo ed è quello che ci ha chiesto Allegri: ci è mancato soltanto il gol...».

Leggi l'articolo completo su Tuttosport

Tags: JuventusBenatia

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti