Juventus

Juventus, la battaglia che esalta
© Juventus FC via Getty Images

Juventus, la battaglia che esalta

Perché alla fine, quando sono arrivati i momenti cruciali e la squadra si è sentita accerchiata, ha tirato fuori lo spirito, il suo spirito, ed è tornata a ruggiretwitta

martedì 5 dicembre 2017

dal nostro inviato Guido Vaciago

ATENE - Sarà una battaglia, situazione eccellente per la Juventus. Perché alla fine, quando sono arrivati i momenti cruciali e la squadra si è sentita accerchiata, ha tirato fuori lo spirito, il suo spirito, ed è tornata a ruggire. Questione di dna, perché questa Juventus è nata come “gruppo” e intorno alla compattezza del “gruppo” si ritroverà sempre. Servono tuttavia altre prestazioni per diagnosticare il definitivo risveglio: sabato ci sarà l’Inter e, il 23 dicembre, la Roma, altre due sfide verità per lo scudetto. A Capodanno, però, si avrà un’idea chiara di cosa è diventata la Juventus, ovvero se anche quest’anno Allegri e i suoi hanno compiuto il miracolo di reinventarsi gruppo vincente ripartendo quasi da zero, con tanti nuovi innesti e con le scorie di una finale di Champions League persa finalmente smaltite. Atene è una tappa di questo percorso, una tappa non difficile, ma chiave.

Tags: Juventus

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti