Juventus

Tutti i segreti dell'Olympiacos: «E’ la difesa il punto debole dei greci»
© www.imagephotoagency.it

Tutti i segreti dell'Olympiacos: «E’ la difesa il punto debole dei greci»

Abbiamo studiato l’Olympiacos sugli appunti di Atromitos e Barça. Il tattico Maldera: «Linea arretrata statica, può essere scavalcata»twitta

martedì 5 dicembre 2017

dal nostro inviato Filippo Cornacchia

ATENE - L’Olympiacos non è il Barcellona, ma in casa diventa una squadra velenosa. Da quando Takis Lemonis, allenatore dell'ultimo trionfo in campionato, è stato richiamato al Pireo, i biancorossi hanno perso solo una volta nel leggendario Karaiskakis (in precedenza anche un ko contro lo Sporting). A violare la bombonera dei campioni di Grecia è stata la rivelazione Atromitos. Il terzino Kyriakos Kivrakidis, autore del gol partita, ha segnato sfruttando un traversone proveniente dalla sinistra. Il cross non era alla Roberto Carlos e se la palla è arrivata a Kivrakidis è anche (e soprattutto) perché la linea difensiva era mal posizionata: è un difetto in cui l'Olympiacos ricade spesso e che la Juventus dovrà sfruttare. «Avevamo studiato i punti di forza e le debolezze dell'Olympiacos – racconta il laterale dell'Atromitos – e siamo riusciti a colpirli. Noi, affrontando una delle squadre più forti di Grecia, cercammo di bloccare Fortounis e i loro giocatori di maggiore qualità per poi ripartire. Sinceramente mi aspetto che la Juventus parta subito all'attacco».

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: Olympiacos

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti