Juventus

Ancelotti: «La Juve è una garanzia: può andare lontano in Champions»
© EPA

Ancelotti: «La Juve è una garanzia: può andare lontano in Champions»

L'ex allenatore del Bayern incoraggia Gattuso: «Merita il tempo necessario per migliorare la squadra»twitta

martedì 5 dicembre 2017

MILANO - Serata di Champions League, anche se solo come ospite, per Carlo Ancelotti, ospite degli studi di Mediaset per parlare delle gare di Roma e Juventus. L'ex allenatore del Bayern sceglie parole al miele per parlare dei bianconeri: «Quale squadra italiana andrà più lontano in Champions? La garanzia credo che sia la Juventus e potrebbe andare lontano. La Roma sta facendo benissimo mentre per il Napoli è difficile dirlo perché non dipende solo dagli azzurri. In Champions però ci vuole moltissima attenzione, perché non c’è niente di scontato. C’è grande positività per le italiane ma le partite vanno giocate. Che giocatori sono Douglas Costa e Matuidi? Douglas Costa è un giocatore molto forte. Ha molta qualità, è fortissimo nell’uno contro uno ma difetta nella continuità. Se però sta bene fisicamente determina perché ha un talento straordinario. Matuidi invece rappresenta la continuità, l’attenzione e l’abnegazione. E’ un ragazzo d’oro, molto disponibile e molto serio e rispetto a quando l’ho allenato io è cresciuto tantissimo: è una bella persona».

TEMPO PER GATTUSO - Ancelotti, che durante la trasmissione ha confermato di essere romanista e milanista, ha parlato anche del cambio in panchina del Milan: «Gattuso può fare bene? Quando un allenatore subentra non ha un eccessivo carico di responsabilità perché se le cose non vanno bene è colpa del predecessore, se invece vanno bene è tutto merito suo. Rino ha allenato solo due giorni e poi sappiamo tutti cosa è successo a Benevento però deve avere il tempo necessario per migliorare la squadra e portarla nel migliore dei modi fino alla fine della stagione. Però questo non vuol dire che Montella ha fatto male, l’anno scorso ha fatto un’ottima stagione. Quest’anno il Milan ha investito molto e non è facile trovare subito la soluzione».

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti