Juventus

Juventus, Allegri: «Scudetto? Aspettiamo un passo falso del Napoli»
© LaPresse

Juventus, Allegri: «Scudetto? Aspettiamo un passo falso del Napoli»

Il tecnico è paziente dopo la vittoria di Verona: «Abbiamo 19 gare per superare la squadra di Sarri. Dybala? Non deve avere ansie, il futuro è dalla sua parte. Insieme a Neymar sarà uno dei due migliori al mondo»twitta

sabato 30 dicembre 2017

TORINO - «Siamo contenti anche se sappiamo che non abbiamo fatto una bella partita e i ragazzi sono i primi a saperlo. Abbiamo messo a rischio la vittoria, dopo un bell’inizio abbiamo sbagliato moltissimi passaggi e non abbiamo fatto bene fino al loro gol. Il Verona ha fatto bene, è una squadra in salute e sapevamo che sarebbe stata una gara pericolosa». È l’analisi di Massimiliano Allegri dopo il 3-1 al Verona, arrivato grazie alla straordinaria doppietta di Dybala. «Non potevamo permetterci di lasciare punti per strada, dovevamo vincere per staccare quelle dietro e per stare attaccati al Napoli che ha fatto 48 punti in questo girone d’andata e ha fatto un 2017 straordinario». Sulla Joya: «È importante che sia tornato al gol, siamo tutti contenti – ha detto l’allenatore a Premium Sport -. Dopo il gol ha cominciato a giocare meglio perché come sempre la condizione psicologica è tutto nel calcio. Posso consigliarli di pensare solamente a fare le cose, dentro il campo bisogna essere concentrati e cattivi ma questo vale per tutti. Dybala è al terzo anno qui, è cresciuto molto e io credo che lui debba pensare solo al suo percorso senza ascoltare i paragoni che gli fanno solo male. Insieme a Neymar sarà uno dei due migliori giocatori al mondo: il futuro è dalla sua parte, non deve avere ansie».

Juve, la doppia Joya: ritrova Dybala e il Napoli a -1

«Prima del gol stavo cambiando Dybala? No, stavo cambiando Manduzkic perché ha iniziato bene ma poi si è messo in modalità ‘risparmio energetico’. Napoli e Juventus in fuga per lo scudetto? Le altre non sono tagliate fuori, mancano 19 partite, ci sono ancora molti punti a disposizione e gli scontri diretti. Noi dobbiamo guardare chi ci sta davanti che ora è il Napoli. Adesso ci aspetta un periodo di 5 trasferte su 7, fino al derby col Torino in campionato, e vincere fuori casa non è mai facile: per noi il prossimo sarà il periodo più importante della stagione».  

«Noi dobbiamo cercare di restare dentro a tutte le competizioni. Il campionato si risolverà nelle ultime partite – ha continuato Allegri -. Il Napoli nel 2017 ha fatto 99 punti e ha fatto cose straordinarie. Gioca un bel calcio ed è un’antagonista importante. Noi però stiamo lì con calma, aspettiamo un loro passo falso: abbiamo 19 partite per superarlo».

Tags: verona-juventus

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti