Juventus

Malagò: «Buffon in Figc? Giusto ma dipende da lui»
© Marco Canoniero

Malagò: «Buffon in Figc? Giusto ma dipende da lui»

Il numero uno del Coni: «C'è anche la possibilità che continui a giocare, una cosa che mi augurerei da suo tifoso personale»twitta

venerdì 19 gennaio 2018

TORINO - «Buffon al Club Italia? Mettere un giocatore in quel ruolo sarebbe una cosa logica». Lo ha dichiarato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, commentando l'ipotesi di affidare l'organismo varato nel novembre 2002 dal Consiglio federale della FIGC con il compito di "unificare e coordinare la gestione di tutte le squadre nazionali" al capitano della Juventus.

Perin: «Buffon come un padre»

IL FUTURO DI SUPER GIGI - «Gigi è una persona alla quale farei fare tutto - ha aggiunto il numero uno dello sport italiano parlando della sfida elettorale tra Sibilia, Tommasi e Gravina a margine di un convegno organizzato da Figc e Ussi all'Acqua Acetosa - ma bisogna capire cosa ha deciso di fare da grande. Il 29 gennaio ci saranno le elezioni della Figc: Buffon ha manifestato certe intenzioni per fine stagione, ma c'è anche la possibilità che continui a giocare, una cosa che mi augurerei da suo tifoso personale. Al momento io osservo attentamente - ha concluso Malagò - sono uno spettatore molto interessato. Chi farà bottino pieno? Mi sembra un parolone, perché per fare bottino pieno servono numeri e consensi importanti, che tra l'altro sarebbero indispensabili in un momento come questo».

TOMMASI SU BUFFON - «Non so quale sarà il futuro sportivo di Buffon. Gigi è uno di quei nomi di cui la Federazione non può non tenere conto perché ha dato tanto alla maglia azzurra. Se giustamente coinvolto sarà contento di dare il suo contributo». Lo ha detto il presidente dell'Aic e candidato alla presidenza della Figc, Damiano Tommasi, in un'intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei. «Per troppo tempo - ha aggiunto Tommasi - non ci si è concentrati sulla formazione dei giovani nel modo giusto e non si è parlato di calcio. Sono state disperse energie e attenzione verso tutta la filiera: dalle giovanili fino alla nazionale maggiore. Mi auguro che il progetto delle seconde squadre sia un progetto concreto che si possa portare a termine e iniziare fin dalla prossima stagione».

Tags: Buffonmalagò

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti