Juventus

Chiellini: «Conte è un sergente. Guardiola? Ha rovinato i difensori italiani»

Il difensore della Juventus: «Abbiamo perso l'identità dei vari Maldini, Baresi, Cannavaro, Nesta, Bergomi, Gentile e Scirea: tra quelli nati fra il 1984 e il 1995 abbiamo Bonucci e stop»twitta

mercoledì 7 febbraio 2018

1 di 2

ROMA - "Dopo una sessione di allenamenti con Conte come allenatore non sei stanco... sei morto". Cosi', in un'intervista su dailymail.co.uk il difensore della Juventus Giorgio Chiellini. "Con Conte e' dura non solo la partita. E' tosto tutto il giorno, ogni sessione di allenamento. E' come un sergente. Abbiamo avvertito e provato cose speciali per tre anni con lui alla guida della Juventus. Sei al 100% con lui. Ognuno trasmette energia all'altro. Di sicuro e' uno dei migliori", ha spiegato ancora Chiellini, parlando del suo ex allenatore, per un periodo anche suo ct in maglia azzurra, ora in "bilico" sulla panchina del Chelsea. "Questa estate per me vedere il calcio sara' come prendere pugni allo stomaco. Leggero' gli articoli e controllero' i risultati del Mondiale ma non mi riesco a immaginare di star seduto davanti alla televisione per guardare le partite", ha puntualizzato il difensore della Juve, parlando della Nazionale. 

Tags: Juventuschiellini

1 di 2
Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti