Pellizzari, Swarovski Juve

Il difensore in prestito al Wattens, il club di proprietà della signora dei gioielli: «In Austria è un altro calcio»twitta

giovedì 1 marzo 2018

di Filippo Cornacchia

2 di 2


E’ soddisfatto dell’esperienza?
«Sì, mi sto trovando bene. Calcisticamente, però, è un altro mondo. Qui non c’è tattica. Un esempio? Palla a sinistra, tutti a sinistra... Dicono che si ispirino un po’ al calcio tedesco».

Sotto quale aspetto può migliorare un difensore come lei in Austria?
«Negli uno contro uno, che sono continui, e soprattutto nel gioco aereo. Ma al di là della tattica è proprio il modo di vivere il calcio che è differente».

Racconti pure.
«L’approccio alla gara è sereno, c’è davvero un bel clima. Di diverso rispetto all’Italia ci sono pure le abitudini alimentari: prima di scendere in campo troviamo frutta e ciambella negli spogliatoi. Nonostante i dolci, in campo vedi i giocatori sfrecciare ai duemila».

Leggi l'intervista completa sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: JuventusPellizzari

2 di 2
Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti