Juventus, Matuidi: «Tottenham? Basta giocare come sappiamo»
© Juventus FC via Getty Images

Juventus, Matuidi: «Tottenham? Basta giocare come sappiamo»

Il centrocampista ostenta fiducia in vista della gara di Wembley: «Andiamo a Londra per vincere e segnare»twitta

lunedì 5 marzo 2018

TORINO - «A Torino abbiamo dimostrato di poter mettere in difficoltà il Tottenham: andiamo a Londra per vincere e per segnare, se giochiamo come sappiamo, e con l’aiuto dei nostri tifosi, come a Roma, sarà possibile». A poche ore dalla gara di ritorno degli ottavi di Champions con il Tottenham, Blaise Matuidi fotografa le insidie del match contro la squadra di Pochettino: «Wembley è un bellissimo stadio, ho avuto il piacere di giocarci con la Nazionale: mercoledì non sarà semplice, il Tottenham è una squadra che gioca bene con il pallone, arriva da un buon periodo in campionato e ha fatto ottime cose in Champions League, compresa la gara di andata contro di noi». 

IL BLITZ CON LA LAZIO - Matuidi ha commentato anche il colpo dell'Olimpico contro la Lazio: «Non era facile vincere all'Olimpico, per noi è stata una serata davvero positiva, dato che il Napoli ha perso punti e ora siamo solo a una lunghezza da loro. Siamo tutti felici per il gol di Dybala. Se lo merita, per l’impegno che mette nel lavoro di tutti i giorni, e ha dimostrato ancora una volta, come ha già fatto in altre occasioni, di essere un giocatore capace di risolvere la partita e far vincere la squadra». Il centrocampista poi ha raccontato lo sgomento dello spogliatoio bianconero dopo la morte di Astori: «Faccio le mie condoglianze alla famiglia di Davide. Io non lo conoscevo ma molti miei compagni si, e sono addolorati. Ho avuto modo di capire che non perdiamo solo un grande calciatore, ma anche una grande persona. Non è mai facile tornare in campo dopo una tragedia simile, ma il calcio cerca di andare avanti, anche in suo onore».

Champions League, la Juventus giocherà qui: viaggio all'interno di Wembley

Tags: Blaise MatuidiJuventus

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti