Juventus

Juventus, l'allerta tuffi di Wenger. Chiellini & Benatia, occhio
© Juventus FC via Getty Images

Juventus, l'allerta tuffi di Wenger. Chiellini & Benatia, occhio

«Gli inglesi sono dei maestri», ha detto il tecnico riferendosi alle punte degli Spurs. I difensori bianconeri dovranno essere particolarmente attenti a evitare ogni contattotwitta

mercoledì 7 marzo 2018

di Antonino Milone

INVIATO A LONDRA - L’avviso è partito. Destinatari: Andrea Barzagli, Giorgio Chiellini, Medhi Benatia e tutti quelli vestiti di bianconero che questa sera dovessero trovarsi di fronte Harry Kane, Dele Alli, Son, Christian Eriksen (anche se, in verità, sul danese ci sono pochi sospetti) e compagnia tecnica giocante sul prato di Wembley. Vale a dire: “Vietato cadere in provocazioni, o per dirla tutta, nei tuffi degli Spurs”. La polemica, da locale perché circoscritta all’arcigna rivalità che da una vita separa l’Arsenal e il Tottenham, rischia di diventare virale. E non ci sarebbe miglior portavoce di una simile protesta che il tecnico dei Gunners Arsene Wenger: «I giocatori inglesi potrebbero essere i maestri del tuffo». Il riferimento era legato alle presunte simulazioni di Kane e Alli nell’ultimo incrocio Spurs-Liverpool del 4 febbraio (due rigori concessi al Tottenham) e di sicuro i tabloid inglesi sono pronti a “cibarsi” di altre “delizie” del genere di qui al termine della stagione.

La Juventus a Londra: il walk around a Wembley

L’ARTE DEL… DIVING - Oggi, come accade in Champions (e in Premier), non ci si potrà affidare al Var, ma gli occhi del fischietto polacco Szymon Marciniak – abituato a utilizzare i cartellini gialli come fossero fiches al casinò - dovranno essere belli aperti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: JuventusChampions League

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti