Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

0

Bettega: «Allegri rimane. Nuova Juve? Gli altri devono preoccuparsi»

L'ex dirigente bianconero: «Questa squadra ha bisogno di un restyling nell'asse centrale, ma i tifosi stiano tranquilli»

lunedì 14 maggio 2018

TORINO - "Per trovare un termine di paragone con questa squadra bisogna sfogliare gli almanacchi di tanti paesi per trovare qualcosa di simile. Il simbolo di questo titolo è la costanza e la cocciutaggine della squadra, la forza di non sentirsi mai arrivati nè soddisfatti. E' un qualcosa che si tramanda tra i giocatori e che arriva dalla società. Chiunque arriva alla Juve sembra acquisire questa caratteristica". E' l'opinione di Roberto Bettega, ex attaccante e dirigente della Juventus, all'indomani della conquista da parte dei bianconeri del settimo scudetto consecutivo. "Non dimentichiamo le 4 Coppa Italia, le finali di Champions League raggiunte. Il gruppo sposa pienamente la filosofia della società, come così lo ha fatto l'allenatore", ha spiegato ai microfoni di 'Radio Sportiva'.

Juventus Bettega Allegri

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti