Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

0

Juventus, Marotta conferma Dybala

La società crede in un salto di qualità dell'argentino

martedì 15 maggio 2018

TORINO - Alla fine si contano i punti e quelli valgono: i numeri della classifica pesano più di montagne di parole. Dopo che i numeri, segnatamente il 92 dei punti, hanno decretato la grandezza della stagione juventina a dispetto di opinioni e accuse, altri numeri puntellano uno dei paletti posti da Giuseppe Marotta in vista del mercato che si sta aprendo: Dybala non si muove. Posizione che l’ad bianconero ha ribadito anche ieri a Radio anch’io lo sport: «Dybala e Bernardeschi restano sicuramente».

LUCI E OMBRE - Un annuncio chiaro e netto, che spazza via i dubbi relativi al futuro del numero 10, alimentati da una stagione a tratti offuscata da alcune ombre: il periodo di appannamento vissuto tra novembre e dicembre, la brutta prestazione in casa con il Real Madrid chiusa con l’espulsione (peraltro per una seconda ammonizione ingiusta), l’altrettanto incolore prova contro il Napoli che ha portato Allegri a sostituirlo nell’intervallo. Passaggi a vuoto che, nella stagione in cui era atteso alla consacrazione anche internazionale, avevano alimentato il dibattito sull’opportunità per la Juventus di continuare a puntare su di lui oppure accettare una delle offerte importanti che potrebbero arrivare, complici i movimenti di mercato che dovrebbero riguardare diversi grandi attaccanti europei. I numeri, però, danno anche in questo caso ragione alla Juventus e alla decisione di togliere la Joya dal mercato (ma non è detto che qualche big d’Europa non provi a testare la solidità della posizione bianconera). Numeri non così assoluti come quelli della classifica di Serie A, anche se sempre di classifiche si tratta: e non solo di quella dei marcatori, che vede Dybala al terzo posto con il suo record personale di 22 gol, preceduto solo da due centravanti puri come Immobile e Icardi.

I gol più belli di Dybala con la maglia della Juventus - 1a PARTE

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti