Juventus

Juventus, Piqué intervista il capitano: «Sono Buffon e voglio esserlo fino alla fine»

Il portiere bianconero (che giovedì annuncerà il suo futuro) si è confessato al difensore del Barcellona, "inviato" di recente a Torino per conto di The Players' Tribune: «Sono stato sempre attratto da un'esperienza all'estero»twitta

mercoledì 16 maggio 2018

2 di 3

PAURA DEL RITIRO
Dall'altro lato quello che c'è al di là del rettangolo di gioco lo spaventa. «Sarei disonesto se dicessi che non ho paura del ritiro. Ma in fondo sono calmo e mi sento in pace e il giorno in cui smetterò troverò un modo per non annoiarmi e tenermi impegnato. L'unico problema è che la mia vita è stata organizzata per 23 anni, ogni mattina avevo la mia tabella ma quando hai davanti 24 ore senza fare niente, ecco, quello potrebbe essere un problema». E dopo il ritiro? «Mi piacerebbe fare un corso per diventare dirigente o allenatore e poi scegliere senza fretta», afferma ancora Buffon, che nella lunga chiacchierata col difensore del Barcellona confessa anche: «Mi sarebbe piaciuto giocare all'estero, mi piace essere circondato da persone diverse, altri stili di vita, altri modi di pensare. Ma mi sento molto italiano, so che l'Italia ha i suoi limiti ma mi piace. E dal punto di vista sportivo, non volevo e ancora non voglio andare via dall'Italia se non devo».

Prosegui per leggere il resto dell'intervista >>

LE PARATE DI BUFFON IN MAGLIA JUVE (VIDEO)

Tags: CalciomercatoJuventusBarcellona

2 di 3
Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti