Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

0

Juventus, Morata e Martial non tramontano

Attacco: resta aperto il doppio binario con la Premier. Il ritorno dello spagnolo del Chelsea e l’investimento sul francese dello United sono operazioni impostate, la Juve aspetta sviluppi sulle uscite prima di accelerare

di Sergio Baldini venerdì 1 giugno 2018

TORINO - Le voci sull’avvicinamento della Juventus a Mauro Icardi continuano a circolare, nonostante le smentite, e il rumore provocato dal nome del centravanti interista sta relegando nel silenzio l’interesse bianconero per Alvaro Morata e Anthony Martial. Interesse che, al netto di quanto arrosto possa esserci sotto al fumo che si sta levando sull’asse Torino-Milano, rimane molto concreto: per il semplice motivo che la Juventus potrebbe avere bisogno di un nuovo attaccante anche nel caso in cui non ci sia nessuno scambio tra Higuain e Icardi. Già, perché il Pipita comunque piace al Paris Saint-Germain, qualora dovesse perdere Cavani, e piace soprattutto a Maurizio Sarri, che lo chiederà a Roman Abramovich quando diventerà ufficialmente l’allenatore del Chelsea. Di un attaccante, peraltro, Massimiliano Allegri potrebbe avere bisogno anche se trattenesse Higuain, visto che è noto il gradimento del Manchester United per Mario Mandzukic. E visto che il probabile addio di Cristiano Ronaldo al Real Madrid può innescare una reazione a catena capace di generare qualsiasi scenario.

I gol di Morata con la Juventus

Juventus Calciomercato Morata Martial

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti