Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

CR7 a Villa Perosa, la Juventus valuta la sicurezza
© LaPresse
0

CR7 a Villa Perosa, la Juventus valuta la sicurezza

Per la tradizionale festa, in programma il 12 agosto, c’è l’ipotesi di una cerimonia al mattino a Villa Agnelli con la partita in famiglia spostata allo Stadium

di Guido Vaciago lunedì 23 luglio 2018

TORINO - Villar Perosa sì, Villar Perosa no: il dibattito è aperto nelle stanze della Juventus, dove il tema dell’amichevole in famiglia del 12 agosto è quello della sicurezza. La tradizionale partita contro la Primavera sarà, infatti, l’esordio con la maglia bianconera di Cristiano Ronaldo e, considerato il delirio che il portoghese è in grado di provocare con la sua semplice presenza in un luogo, non è un problema da poco gestire l’evento nel minuscolo campetto in Val Chisone. Già senza CR7 l’amichevole provoca un discreto caos nel piccolo paese e le tribunette da 5000 posti non accolgono tutta la gente che sale a Villar anche solo per rubare un selfie o intravedere uno dei suoi idoli. Insomma, se normalmente l’invasione di tifosi juventini raggiunge le 6/7000 unità, il rischio che con l’effetto Cristiano il numero come minimo raddoppi è uno scenario che innesca qualche ragionamento.

Quindi in questo momento c’è un piano A, con un programma tradizionale che prevede nel presto pomeriggio visita della squadra a Villa Agnelli di Villar Perosa e intorno alle 17 l’amichevole al campetto, il tutto con le disposizionni di sicurezza triplicate. E poi c’è un piano B, con la visita alla Villa che resta come punto fisso in onore alla tradizione di famiglia e poi un trasferimento all’Allianz Stadium, dove tra il tardo pomeriggio e la serata potrebbe svolgersi la partita, davanti a 42mila spettatori che, nonostante le ferie, riuscirebbero comunque a raggiungere Torino per vedere Ronaldo dal vivo. La decisione finale non tarderà, anche per ragioni organizzative (i biglietti per la partita di Villar, per esempio, sono stati già venduti tutti) e qualcosa di ufficiale verrà comunicato nel corso della prossima settimana.

LE ORIGINI - In principio fu una amichevole con la Pro Vercelli, giocata nel 1931 in occasione della festa per i 25 anni delle Officine Riv, la prima impresa della famiglia Agnelli a Villar Perosa. Per la ricorrenza venne organizzata una giornata di celebrazioni con partita tra Juve e Pro Vercelli alla fine.

Juventus Villar Perosa

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti