Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juventus: Allegri, fionda o boa per scatenare Cristiano Ronaldo
© Juventus FC via Getty Images
0

Juventus: Allegri, fionda o boa per scatenare Cristiano Ronaldo

Dybala ideale per innescare Ronaldo nello stretto togliendo riferimenti ai difensori. Ma con Mandzukic centravanti, Cristiano può ricreare l’intesa che aveva con Benzema

martedì 14 agosto 2018

TORINO - Il gran ballo della Serie A ormai incombe, e non è certo buona creanza presentarsi solisti. Anche su questo, nei pochi giorni a disposizione con il gruppo al completo, stanno lavorando le meningi di Max Allegri: individuare il partner ideale da affiancare al cavaliere CR7. Al di là dei numeri, al di là degli assetti: la miglior soluzione come compagno d'attacco di Cristiano Ronaldo, l'elemento con cui il portoghese possa più facilmente dialogare per esaltare innanzitutto le proprie doti di realizzatore. Un enigma che propone in realtà due soluzioni, la prima delle quali si è già intravista nel festoso vernissage di Villar Perosa. Quando con Paulo Dybala, pur in un contesto poco probante, l'asso di Madeira ha subito lasciato intuire un'intesa in campo pari aquella affinata sui social nei giorni precedenti, tra foto insieme e dichiarazioni di battaglia in vista della nuova stagione.

I due si sono cercati e trovati, soprattutto nello stretto: le invenzioni dell'argentino possono d'altronde innescare con disarmante semplicità il destro di Ronaldo, così come i movimenti del lusitano ad allargarsi sulla sinistra domenica hanno aperto praterie che la Joya ha sfruttato per mettere a segno due reti. Un tandem da strabuzzarsi gli occhi, insomma. E che, per tipologia, non rappresenta un inedito in casa bianconera da quando al timone della nave è salito Allegri: la soluzione, al contrario, richiama da vicino quella impastata nel 2014/2015 con la coppia Tevez-Morata, lievitata fino alla finale di Champions League di Berlino contro il Barcellona (a sommarsi alla tradizionale doppietta campionato più Coppa Italia mai fallita daltecnico livornese a Torino, ça va sans dire). Nessun terminale d'area di rigore, dunque, nessun punto di riferimento sul fronte offensivo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Juventus

Commenti

Potrebbero interessarti

La Prima Pagina